/ SPORT

SPORT | 24 giugno 2022, 16:38

Basket Femminile Biellese, stagione in dirittura di arrivo

under 15

under 15

Si sta concludendo la stagione del Basket Femminile Biellese, anche se alcuni allenamenti proseguiranno ancora a luglio. Una stagione che ancora una volta ha dovuto fare i conti con la pandemia e che ha visto la società laniera adeguarsi e reagire  a restrizioni, sospensioni delle attività, assenze per contagi. Ciononostante il risultato finale è stato più che positivo.

A partire dalla prima squadra, targata Bonprix, che, al di là della classifica finale, ha visto ritornare competitive le ragazze saggiamente guidate da coach Fabbri. Ha dovuto però fare i conti con assenze importanti, tra cui Trucano che ha saltato quasi tutta la stagione, e ha dovuto rinunciare ad alcune giocatrici nella seconda metà del campionato. L'under 19 ha confermato quanto di buono fatto vedere già le stagioni precedenti. L'obiettivo erano i playoff e le ragazze biellesi lo hanno raggiunto con caparbietà ma anche bel gioco.

Tra le soddisfazioni più belle sono da rimarcare quelle ottenute dalle Under 15 e Under 13. Nonostante le giovani laniere siano state a lungo falcidiate dal Covid, hanno dimostrato una crescita esponenziale, sia come tecnica individuale che come squadra. Entrambe si sono tolte delle belle soddisfazioni in campionato ma, soprattutto, hanno gettato le basi per il futuro della società.

"Siamo molto soddisfatti della stagione" commenta la dirigenza "Abbiamo visto gruppi affiatati, tecnicamente in crescita, con tanta voglia di migliorarsi, stare insieme e divertirsi. Merito delle ragazze e degli allenatori. A proposito degli allenatori. La società aveva un anno fa fatto una scommessa cambiando tutti i coach. Dopo dodici mesi si può dire che la scommessa è stata vinta. Il team formato da Fabbri, Merlo e Riccini hanno saputo fare crescere i gruppi e dare entusiasmo all'ambiente."

Ora si guarda alla nuova stagione. La dirigenza sta già lavorando con l'obiettivo di fare ulteriori passi avanti e dare sempre più importanza alla versione "rosa" del basket.

c.s.bertucci, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore