/ SPORT

SPORT | 23 giugno 2022, 09:03

Risultati da sogno per gli atleti di Valdigne Triathlon impegnati in Italia e in Europa

Foto di Valdigne Triathlon

Foto di Valdigne Triathlon

La cronaca del lungo Week End sportivo degli atleti di Valdigne Triathlon inizia da Cesate.

Nella località lombarda ogni anno viene organizzata una kermesse molto partecipata con diverse gare giovanili e Age Group.

Sabato 18 giugno si è disputato il Duathlon giovanile, tra gli Youth B era presente il vigevanese Giacomo Gangi che ha conquistato l’oro di categoria, con una prova molto positiva che l’ha portato alla vittoria con un vantaggio molto importante.

Domenica si è disputata la gara degli Age Group, tra le donne come al solito straordinaria prova per Marinella Sciuccati, “la Regina dei Duathlon” ha conquistato l’oro tra le M5 e il bronzo assoluto.

Podio tra le M4 con una gara di alto profilo per Mariela Oropeza, per lei un bronzo meritatissimo.

Al maschile, prova solida, con l’argento nella combattutissima categoria M2, per il biellese Marco Schiapparelli, per lui anche una significativa 13° piazza nella classifica generale.

A Idro, sulle sponde dell’omonimo lago, si sono disputate le gare (su un percorso estremamente duro vista l’altimetria della bike)  dell’IdroMan, nel Triathlon Sprint femminile, grandi soddisfazioni per il team verde-turchese-oro, argento assoluto per la padovana Erica Mazzer, in virtù di un nuoto e di una bike al top. Quarto posto grazie alla frazione di run molto positiva per la varesina Erica Maculan.

Gara quindi molto soddisfacente per il binomio Erica&Erica che dimostrano sempre una competitività ad alti livelli.

A Mignano (PC) presso l’omonima Diga, si è disputato domenica 19 giugno il Triathlon Sprint “Gold”.

Ottima l’organizzazione con un percorso piuttosto impegnativo di bike e di run del Team di Stefano Bettini e i suoi collaboratori di Piacenza Sport.

Per Valdigne Triathlon prestazioni da incorniciare per gli atleti presenti.

Al femminile (venivano premiati i primi quattro assoluti) nel podio allargato erano presenti ben tre atlete del Team.

Ha vinto con una prova di forza, con una bike e una corsa eccellenti, la più volte Campionessa Italiana di diverse discipline, Monica Cibin che ha regolato la sorpresa di giornata, la giovanissima biellese (15 anni) Costanza Antoniotti che per quasi metà gara è partita all’attacco della sua compagna di squadra e ha comprensibilmente ceduto nella run finale.

Per la fortissima Monica Cibin un gradito ritorno all’oro con una prova di altissimo livello atletico.

Quarta assoluta al traguardo l’altra biellese, mamma della giovane Costanza, Alessandra Degiugno che dopo una buona frazione di nuoto ha costruito il suo risultato con un ciclismo e una corsa veramente positivi.

Al maschile, argento assoluto per il novarese Nicolò Fontana, autore di una volata finale veramente emozionante che gli ha consentito di salire sul secondo gradino del podio.

Il suo rush finale è stato sicuramente uno dei momenti sportivi più intensi della giornata.

Molto positiva la prova del giovane torinese Filippo Gai (2005) argento tra gli Youth B, per lui due buone frazioni di nuoto e ciclismo nella gara che ha segnato il suo debutto nelle gare da “adulti”.

Ancora un biellese al traguardo, Alberto Belli, 14° tra gli M4 con una gara in preparazione delle lunghe distanze.

A Rapperswill (Svizzera) domenica 19 giugno è andato in scena uno dei 70.3 (Mezzo IronMan) più duri del panorama internazionale.

Ottima gara con il 12° posto di categoria per il biellese Stefano Massa, per il Coach IronMan la grande soddisfazione di aver centrato anche la qualificazione ai Mondiali 70.3 di St. George (USA), ricordiamo che l’atleta disputerà i Mondiali di “Full IM” di Kona (aveva centrato la qualifica nel 2019 poi il Covid aveva costretto a continui rinvii la manifestazione) mentre aveva rinunciato a partecipare ai Mondiali (sempre di IM) di St. George quest’anno, per lui quindi un’incredibile tripletta di qualifiche.

Ottima gara, in poco più di sei ore per il veronese Andrea Polito, in continua crescita, anche lui sarà ai Mondiali di 70.3 di St. George avendo già ottenuto la “slot” di qualifica in una gara precedente.

Saranno quindi due gli atleti verde-turchese-oro presenti nella prestigiosa manifestazione internazionale.

Gli atleti di Valdigne sono ora attesi nel prossimo fine settimana a uno degli eventi più importanti del panorama nazionale, il Campionato Italiano Assoluto di Triathlon Olimpico e il Campionato Italiano no-Draft Age Group a Barberino del Mugello (FI).

c.s. Valdigne Triathlon - mi.be.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore