/ POLITICA

POLITICA | 22 giugno 2022, 14:22

Andrea Delmastro interroga il Ministro della Giustizia circa la carenza di organico nel Tribunale di Biella

Andrea Delmastro interroga il Ministro della Giustizia circa la carenza di organico nel Tribunale di Biella

Andrea Delmastro interroga il Ministro della Giustizia circa la carenza di organico nel Tribunale di Biella

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
presentata dall'On. ANDREA DELMASTRO DELLE VEDOVE il 15/06/2022 15:15 Al Ministro della Giustizia

- Per sapere - premesso che:

Presso la Procura della Repubblica di Biella, nonché presso il suo Tribunale, si registra una carenza di organico sia di magistrati che di personale di cancelleria tale da compromettere la solerte evasione delle domande di giustizia dei cittadini; nella Procura anzidetta, infatti, il Procuratore è coadiuvato da due soli Sostituti, a cui si sommano le recenti dimissioni di 2 Vice Procuratori Ordinari a seguito della loro nomina a Direttori Amministrativi;

tale criticità comporta inevitabilmente l’impossibilità di poter far fronte in modo adeguato alla totalità dei procedimenti in corso, rendendo improcrastinabile la necessità di procedere con nuove nomine di Magistrati e di Sostituti Procuratori, così come richiesto anche dall’Ordine degli Avvocati di Biella tramite una segnalazione indirizzata agli uffici preposti;

per quel che concerne il tribunale biellese, la critica carenza di personale di cancelleria, 21 unità effettive rispetto alle 38 predisposte dalla pianta organica del Ministero, ha aumentato considerevolmente il carico di lavoro del personale effettivo, il quale si ritrova sovente a doversi occupare di mansioni di cui sconosce la modalità di esercizio, ponendo lo stesso in una condizione lavorativa al limite dello stress lavorativo pur di tentare di garantire in modo efficiente lo svolgimento delle mansioni del proprio ufficio;

con le attività che continuano ad accumularsi, infatti, risulta impossibile fronteggiare le plurime esigenze, traducendo la situazione sopra rappresentata in una sorta di giustizia negata di fatto per il cittadino;

l’adeguamento del numero del personale della Procura della Repubblica e del tribunale biellesi è ormai indifferibile;

-: quali iniziative intenda adottare il Governo al fine di ovviare alle criticità espresse in premessa.

On. Andrea Delmastro Delle Vedove

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore