/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 12 giugno 2022, 19:00

Gae Aulenti, gli studenti di Mosso hanno ottenuto la Qualifica Regionale di operatori ristorazione

studenti mosso

Gae Aulenti, gli studenti di Mosso hanno ottenuto la Qualifica Regionale di operatori ristorazione

Gli studenti delle classi terze degli indirizzi di Cucina e Sala della sede di Valdilana Mosso del “Gae Aulenti”, nei giorni scorsi, hanno ottenuto la Qualifica Regionale di operatori della ristorazione, sostenendo gli Esami promossi dalla Regione Piemonte. Cinque le prove che i ragazzi e le ragazze hanno superato positivamente: tre scritte, una pratica e una orale.

“Si tratta di un percorso intermedio rispetto al ciclo completo di anni scolastici, riservato alle classi terze - spiega Roberta Vioglio, docente d’italiano e referente della scuola -. Da tempo i nostri studenti lavorano per questo riconoscimento importante, che rappresenta una certificazione delle competenze acquisite in varie materie d’indirizzo, spendibili subito nel mondo del lavoro, tra ristoranti, bar e altri tipi di locali. Si tratta di un percorso parallelo a quello scolastico tradizionale del nostro corso di studi. Gli studenti fin dalla classe prima lavorano per questo esame, che certifica conoscenze teoriche e pratiche attraverso prove ed esami articolati in più giorni. Ecco perché le prove scritte vertono, per esempio, sulle conoscenze delle lingue straniere o principi di economia e di diritto, oltre naturalmente a quelle alimentari. Poi ci sono le prove pratiche, con la preparazione di aperitivi e di un vero e proprio pranzo di gala a cui hanno partecipato i docenti dell’istituto. A supervisionare il lavoro degli allievi sono stati, come da protocollo ufficiale, un presidente nominato dalla Regione Piemonte e un commissario proveniente dal mondo professionale della ristorazione”.

E ancora, aggiunge la referente della scuola: “Gli allievi riceveranno una pergamena ufficiale, come attestato del superamento dell’esame, utile già nel corso di quest’estate per trovare lavoro, magari stagionale, sia nel Biellese sia all’esterno. Una bella soddisfazione, per loro e per noi”. “E’ andato tutto bene - commenta Susanna Zona, docente di Sala -. C’era un po’ d’emozione, comprensibile in questi momenti, anche per la presenza di valutatori esterni. Ma tutti i ragazzi hanno fatto bella figura”. “Il lavoro durante l’anno ha consentito a tutti di affrontare le prove senza eccessivi problemi - aggiunge Alberto Regis, docente di Cucina -. Giusto un po’ di titubanza, ma solo all’inizio. Poi tutto è filato liscio”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore