/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 07 giugno 2022, 06:50

Uso del cellulare alla guida: anche i biellesi commettono questo grave errore

L'articolo 173 del Codice della Strada prevede per il trasgressore il pagamento di una multa compresa tra i 165 e 661 euro e la perdita di 5 punti dalla patente

Uso del cellulare alla guida: anche i biellesi commettono questo grave errore, foto Pixabay

Uso del cellulare alla guida: anche i biellesi commettono questo grave errore, foto Pixabay

Alzi la mano chi non ha mai usato il telefono mentre era alla guida. Una pessima abitudine, che in base a varie ricerche è la causa di moltissimi incidenti stradali. E anche i biellesi non sono indenni da questa “distrazione”, perché è proprio di questo che si tratta.

In effetti, telefonare o messaggiare, in particolar modo in base alla velocità, può essere fatale. Due secondi al cellulare, corrispondono a 28 metri alla cieca prima di recuperare la guida, che possono comportare un uscita di strada, uno scontro frontale o un incidente autonomo. Ma non solo: sempre più spesso capita di vedere automobilisti che per rispondere si fermano nei punti più impensati, in piena curva, in luoghi vietati, in mezzo alla strada, ma non è possibile aspettare qualche minuto e trovare una comoda piazzola in sicurezza? 

Noi di Newsbiella.it abbiamo fatto una piccola indagine per vedere se anche i Biellesi commettessero il grave e pericoloso errore di utilizzare il cellulare mentre si è al volante. E per avere un dato, in un incrocio cittadino abbiamo contato di tutte le auto in transito in quante di queste il conducente fosse impegnato nell’uso del cellulare. Il risultato? Su di una cinquantina di macchine che passavano, almeno una ventina di guidatori lo stava usando.

Ma dato che la maggior parte delle auto in circolazione oggi sono dotate di impianto vivavoce, perché tenere il telefono in mano? Senza contare che un’auricolare costa davvero pochi euro. 

LE SANZIONI: 

Oltre alla pericolosità di questa pericolosa distrazione esistono poi anche delle sanzioni salate, previste dal codice della strada che ne vietano l'uso in auto.

In particolare, l’articolo 173 del Codice della Strada prevede per il trasgressore il pagamento di una multa compresa tra i 165 e 661 euro e la perdita di 5 punti dalla patente. In caso di recidiva, nei due anni successivi alla prima infrazione si applica la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Carola Ciliesa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore