/ A tavola con gusto

A tavola con gusto | 31 maggio 2022, 12:10

La Locanda del Santuario di San Giovanni riparte con tantissime novità per la stagione estiva

locanda santuario

La Locanda del Santuario di San Giovanni riparte con tantissime novità per la stagione estiva

La Locanda del Santuario di San Giovanni riparte con grinta: posizionata ad Andorno, a 1.020 metri di altezza e nel cuore della Valle Cervo, per tutta la stagione estiva è pronta ad accogliere turisti e camminatori con le prelibatezze della sua cucina e le camere a disposizione nell’albergo e nell’ostello, soddisfacendo quindi diverse esigenze di ospitalità.

La realtà della Locanda del Santuario è nata come una sorta di sfida che, alcuni abitanti della Valle Cervo, hanno raccolto con l’antica idea della locanda come luogo di incontro e di scambio. Al centro di una rete di cammini – come quello di Oropa Orientale, di San Carlo o della Grande Traversata delle Alpi – e di un prestigioso Santuario, questa meta diventa perfetta per il forest bathing, ovvero per prendersi un momento per sé ed immergersi nella natura, lasciandosi coccolare dagli odori, dai suoni e dai colori del verde e del bosco.

“La nostra sfida è quella di offrire una ristorazione semplice utilizzando ingredienti del territorio” racconta Enrico, tra i responsabili della Locanda. “Carne Antoniotti, formaggi Mazzucchetti, farine Vallini, birre Un Terzo e riso Guerrini, mantenendo così molto alta la qualità con un prezzo più accessibile per tutti; creando un’economia circolare sul territorio biellese si possono sostenere filiere agricole coraggiose, mentre ci si sostiene a vicenda”.

L’obiettivo dello staff è quindi chiaro: accogliere in semplicità chi desidera fare una vacanza - di breve o lunga durata - per restare nella tranquillità di una camera doppia o chi, in “modalità escursionismo”, cerca camere semplici in condivisione; il tutto, contornato dai boschi e dall’acqua della Valle Cervo, con un programma di attività che, man mano, prende sempre più forma. “Il sogno è quello di trasformare il Santuario in un luogo di transizione ecologica, con contenuti culturali ma anche corsi pratici di cucina e facendo accoglienza per i soggetti svantaggiati” conclude Enrico. “Un cuore pulsante per la Valle e per il Biellese in generale, un laboratorio di idee e volontà immerso nella natura incontaminata”.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 015 60319

Sito: www.locandadelsantuario.it

Facebook: www.facebook.com/locandadelsantuario

Instagram: www.instagram.com/lalocandadisangiovanni

 

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore