/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 27 maggio 2022, 07:50

“Emergenze poetiche. Il dono in forma di caviardage”

La mostra sarà realizzata in collaborazione tra AIDO - Sezione di Biella e ASLBI. La Biblioteca Civica biellese ospiterà 44 opere artistiche di donatori e persone che hanno vissuto l’esperienza del trapianto d’organo, realizzate con la pratica del “caviardage”

“Emergenze poetiche. Il dono in forma di caviardage”

“Emergenze poetiche. Il dono in forma di caviardage”

AIDO - Sezione di Biella e ASLBI hanno allestito in collaborazione la mostra “Emergenze poetiche. Il dono in forma di caviardage”, che da oggi, 27 maggio al 18 giugno sarà ospitata dalla Biblioteca Civica di Biella con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e il contributo di Fondazione Olly Onlus.

L’esposizione comprende 44 opere artistiche di “caviardage” realizzate da donatori e da persone che hanno vissuto l’esperienza del trapianto d’organo e che intendono, in questo modo, sensibilizzare la cittadinanza sul tema della donazione.

Il caviardage è una pratica educativa di scrittura poetica che dà risultati sorprendenti andando alla “ricerca della poesia nascosta” attraverso un procedere particolare, che sfocia nella realizzazione finale di un artefatto verbo-visuale: un testo poetico accompagnato da segni ed eventuali interventi creativoartistici diversi. Le parole, il ricorso al linguaggio metaforico e i segni di un caviardage favoriscono una rivisitazione benefica della propria esperienza, alimentano cioè nuove possibilità di comunicare ciò che dentro di sé ognuno sentiva di dover esprimere: situazioni pregnanti della propria vita, che vengono ripensate con il filtro della creatività per essere donate a sé stessi e all’attenzione di altri. Gli artefatti poetico-artistici che saranno esposti sono stati realizzati nell’ambito di un laboratorio incentrato su questa specifica forma di scrittura creativa, capace di favorire l’emersione di una narrazione di sé emotivamente coinvolgente. Questa e altre esperienze artistico-riflessive, come il digital-storytelling, sono state ideate all’interno del progetto AIDO e Comunità 2.0, avviato nella primavera 2020.

«Questa mostra - afferma Mauro Berto, Presidente della Sezione di Biella di AIDO - testimonia il coinvolgimento fattivo e la generosità di chi ha vissuto direttamente, “sulla propria pelle”, l’esperienza della malattia e del trapianto d’organo, come riceventi o donatori: persone che hanno deciso di testimoniare in maniera creativa la loro esperienza».

«Il Coordinamento Aziendale per i prelievi d’organo e tessuti condivide l’iniziativa organizzata da AIDO e dalla nostra Azienda Sanitaria in quanto volta alla sensibilizzazione della cultura donativa – commenta Luigina Bono, Coordinatore Aziendale per il prelievo di organi e tessuti – L’espressione artistica dei sentimenti di coloro che generosamente hanno deciso di donare e di coloro che ne hanno beneficiato può sicuramente evocare forti emozioni e diventare mezzo per far comprendere meglio un argomento complesso che nella vita potrebbe riguardare chiunque. Ringraziamo quindi gli organizzatori per questa pregevole iniziativa dedicata all’arte per la vita, l’arte che contribuisce allo sviluppo di una coscienza civile. Mai come in questi ultimi due ultimi anni abbiamo compreso che “nessuno si salva da solo”».

Nella cornice di “Emergenze poetiche. Il dono in forma di caviardage” prenderanno vita alcuni eventi collaterali, come la presentazione del libro “L’«attualità» dell’esperienza di Dante” del professor Gianni Vacchelli, che si terrà in Biblioteca il 7 giugno, e la proiezione fotografica “Trapianti, immagini e parole al servizio del Dono” del fotografo Enzo Cei, il 14 giugno presso Palazzo Ferrero.

A nemmeno una settimana dalla conclusione della mostra “Cura di Sé e Cura dell’Altro: Mail Art Project”, il Servizio Formazione e Sviluppo Risorse Umane dell’ASL di Biella propone quindi un’altra iniziativa che coniuga l’espressione artistica con la promozione di una cultura della cura e della salute. 

c.s.asl bi, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore