/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 maggio 2022, 06:50

Dalle superiori alle elementari, il ricordo di Falcone resta vivo nelle scuole biellesi

Cartelloni, disegni, spettacoli teatrali, per ricordare Falcone a 30 anni dalla sua morte

Dalle superiori alle elementari, il ricordo di Falcone resta vivo nelle scuole biellesi

Dalle superiori alle elementari, il ricordo di Falcone resta vivo nelle scuole biellesi

"Gli uomini passano, le idee restano", é la frase di Giovanni Falcone che hanno ripreso i ragazzi della terza media di Tollegno dell'Istituto Comprensivo di Andorno che ieri 23 maggio, in occasione dell'anniversario della morte del giudice Giovanni Falcone hanno appeso fuori dalla scuola un cartellone in suo ricordo. Nello stesso cartellone hanno incollato ritagli di giornale in cui ricorrono le parole "silenzio", "omertà", "coraggio" e "legalità" quindi una foto che ritrae Falcone con Paolo Borsellino anche lui assassinato il 19 luglio. 

Ma la scuola di Tollegno non è stata l'unica che ha ricordato Falcone. Questo il post pubblicato dal Liceo Sella: "Oggi si celebra il XXX anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio nelle quali morirono i giudici Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Francesca Morvillo e i poliziotti Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Il tema scelto dalla @fondazionefalcone è la “memoria di tutti”. Si intende ricordare così chi non c’è più, uomini e donne delle istituzioni, politici, magistrati, sacerdoti, sindacalisti e giornalisti, semplici cittadini morti per un Paese libero dalle mafie, ma anche chi è vivo e con il suo impegno si batte ogni giorno per la democrazia e la giustizia".

Anche l' I.C. Biella 3 ha partecipato al ricordo di questo grande uomo attraverso la realizzazione di una mostra il cui titolo è #PARLIAMONE, organizzata da #NOmafiebiella e da #Libera. Nella mostra, allestita in via Ravetti 6b, sono esposti i pannelli realizzati dai ragazzi dell'Istituto. L'inaugurazione si è tenuta lunedì 16, mentre la presentazione dei progetti sulla legalità si è tenuta venerdì 20.

Il Liceo del Cossatese e della Vallestrona ha messo in piedi uno spettacolo teatrale che si è tenuto all'auditorium di Gaglianico. Si è trattato di uno spettacolo intenso ed emozionante in cui i giovani attori del gruppo teatrale della scuola hanno cercato di prestargli il loro volto, farne rivivere il ricordo, rendergli onore. "Ricordare - affermano gli studenti - è stato un modo, certo inadeguato e parziale, ma sincero per ringraziare".

stefania zorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore