/ Benessere e Salute

Benessere e Salute | 17 maggio 2022, 13:30

A 103 anni riceve la seconda dose booster

Al via alla Rsa ‘Casa Albert’ di Viverone le quarte dosi.

viverone dose booster

A 103 anni riceve la seconda dose booster

Si è conclusa la prima giornata di somministrazione delle quarte dosi del vaccino anti-Covid nella Rsa ‘Casa Albert’ di Viverone, gestita dal gruppo Sereni Orizzonti. Nelle scorse settimane anche molte altre strutture del gruppo hanno dato avvio all’inoculazione della seconda dose booster.

Allo stato attuale la quarta dose di vaccino anti-Covid è raccomandata alle persone con una marcata compromissione della risposta immunitaria, anziani di età superiore agli 80 anni e ospiti delle Rsa. Per tutti è necessario che siano trascorsi almeno 120 giorni dalla prima dose booster. «Una équipe composta da medico e infermiere dell’ASL di Biella ha iniziato a somministrare le quarte dosi agli ospiti più fragili e che non avevano contratto il virus dopo la terza vaccinazione, come prevede la normativa» - dichiara Giulia Rubinato, direttrice della struttura di Viverone - «La sensazione è che gli ospiti e i familiari siano fiduciosi. Il nostro obiettivo è continuare sulla via della prevenzione, perché in molti casi il virus ha trovato rapida diffusione nelle residenze per anziani. La ripresa della campagna vaccinale ci dà maggiore sicurezza per affrontare eventuali nuove ondate».

Nella residenza di Viverone fra i primi ospiti ad aver ricevuto la quarta dose c’è la signora Anna Pecci, di 103 anni. «Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di essere fra i primi a proseguire l’iter vaccinale» - dichiara Mario Modolo, direttore del gruppo Sereni Orizzonti - «È evidente come, in un settore particolarmente delicato come il nostro, l’alta copertura data dai vaccini abbia portato negli scorsi mesi ad una riduzione del numero di decessi, anche nei periodi in cui i contagi erano incrementati».

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore