/ Biella

Biella | 13 maggio 2022, 11:09

Contro l’invio di armi all’Ucraina: la raccolta firme di Italexit in piazza Martiri a Biella, FOTO

Italexit scende in piazza

Contro l’invio di armi all’Ucraina: la raccolta firme di Italexit in piazza Martiri

Contro l’invio di armi all’Ucraina: la raccolta firme di Italexit in piazza Martiri

In seguito all’incontro ospitato alla Casa Bianca di Washington dove il Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi ha dialogato con il Presidente americano Joe Biden, rimarcando il forte legame tra i due Paesi e l’intenzione di essere uniti per quanto concerne le sanzioni alla Russia e l’aiuto all’Ucraina richiesto dal presidente Zelensky, il partito Italexit si è schierato contro l’invio degli armamenti.

È infatti in corso di svolgimento la raccolta firme in piazza Martiri, a Biella, la cui finalità è quella di fare sentire il dissenso di una parte della popolazione: “La nostra posizione – spiega Riccardo Ramella, referente provinciale di Italexit – è decisamente contraria perché non è così che si arriva alla diplomazia e al dialogo”.

La paura è dunque quella di una possibile ed irreversibile escalation del conflitto: “Non si dovrebbero prendere queste decisioni a colpi di fiducia – prosegue Ramella – ma occorre interpellare regolarmente le Camere e, soprattutto, i cittadini. Ci auguriamo che non si arrivi all’invio di risorse umane.”

Infine, un messaggio per il futuro: “Ai posteri l’ardua sentenza – conclude Ramella. Per le generazioni future deve essere chiaro che non tutti furono complici di queste azioni antidemocratiche”. Il prossimo appuntamento con la raccolta firme di Italexit sarà domani, sabato 14 maggio, in piazza Giovanni Falcone. 

mi.be.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore