/ CRONACA

CRONACA | 02 maggio 2022, 06:50

“I suoi soldi sono falsi”, finti operatori alla porta portano via 500 euro ad una donna

Ennesima truffa nel Biellese, il colpo è stato messo a segno nei giorni scorsi a Roppolo. Un episodio analogo si è verificato nel vicino Canavese.

soldi truffa

“I suoi soldi sono falsi”, finti operatori alla porta portano via 500 euro ad una donna (foto di repertorio)

Ancora truffe nel Biellese. A finire nella rete dei soliti delinquenti una donna di circa 70 anni, residente a Roppolo, che nei giorni scorsi si è ritrovata sull’uscio di casa due individui che si sono spacciati per falsi operatori delle forze dell’ordine.

Alla donna avrebbero riferito di essere lì per alcuni controlli, volti a contrastare un giro di banconote false. Così, si sono introdotti in casa e hanno verificato tutto il contante che la signora deteneva in casa. Alla fine, se ne sarebbero andati con un cifra di poco superiore ai 500 euro. Scoperto l’inganno, quando ormai era troppo tardi, la donna ha allertato i Carabinieri per segnalare quanto accaduto.

Un episodio simile si è verificato nel vicino Canavese: ad Albiano d’Ivrea, nelle stesse ore, due finti tecnici dell’acqua hanno convinto la malcapitata a radunare tutti gli oggetti preziosi e a riporli dentro il frigorifero poiché contaminati da qualche sostanza. Ma, al primo momento utile, si sono allontanati con oro e argento. Su questi casi indagano i Carabinieri.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore