AL DIRETTORE - 30 marzo 2022, 06:50

Dehors, Apicella: "Perché non posticipare a settembre il loro pagamento?"

Apicella: "Perché non posticipare a settembre il pagamento dei dehors?"

Apicella: "Perché non posticipare a settembre il pagamento dei dehors?"

Un dehors è per sempre? Non è questo il caso per la legge italiana però è anche vero che se mi dai un aiuto, dopo due anni tremendi di pandemia, non puoi nemmeno fare a gara per togliermelo prima che puoi senza neanche verificare di essere fuori dall'emergenza. Se fai così vuol dire che non era un aiuto ma piuttosto un'elemosina fatta contro voglia e dall'alto in basso. La burocrazia italiana è questa roba qui prendere o lasciare.

Se però lo Stato ti deve dei soldi non ti preoccupare: dovrai aspettare tempi biblici per riscuotere quanto dovuto. Siamo all'inizio della primavera, con la bella stagione alle porte. Perché non posticipare a settembre il pagamento dei dehors lasciando ai tanti cittadini che hanno speso soldi a palate per adeguare le proprie attività ai diktat sanitari di Speranza e soci un po' di respiro? È troppo difficile da capire?

Non dico per il sindaco abituato ad amministrare la città facendo spallucce... Ma almeno qualcuno che possa andare a Roma per rappresentare il problema, quanto meno per dire che ci abbiamo provato a Biella lo troviamo?!?

Luigi Apicella

Ti potrebbero interessare anche:

SU