/ ECONOMIA

ECONOMIA | 26 gennaio 2022, 12:20

Banca Sella lancia nuova piattaforma di private banking

banca sella

Banca Sella lancia nuova piattaforma di private banking

Banca Sella lancia una piattaforma innovativa per gestire il patrimonio di famiglie e imprenditori, monitorando anche l’evoluzione dei loro investimenti, e consentire in modo integrato il dialogo, anche a distanza, tra cliente e private banker grazie al servizio di “web collaboration”.

La nuova piattaforma “Sella Global Advisory”, fornita dal Wealth & Business Advisory di Banca Sella e sviluppata da Prometeia in un’ottica di open innovation, permette ai private banker di gestire tutti i servizi di wealth management in un unico applicativo, tenendo così costantemente aggiornata la situazione del cliente: dal patrimonio finanziario a quello assicurativo, da quello immobiliare fino a quello aziendale e successorio per poter rispondere a tutte le possibili esigenze. Il sistema fornisce, inoltre, report periodici sullo stato degli investimenti per affiancare il cliente nella valutazione dei fattori che incidono sull’evoluzione del suo patrimonio. Integrato in Sella Global Advisory anche il servizio di “account aggregation” (l’analisi aggregata di tutti i conti correnti presso diversi istituti) che permette - dopo il consenso del cliente finale - di accedere ai dati bancari attraverso il Gateway PSD2 di Fabrick.

In questo modo è possibile abilitare un’esperienza multibanca che consente di visualizzare tutte le informazioni da un unico touch point. Il focus su operazioni relative agli investimenti è garantito dalla categorizzazione delle operazioni fatta da Fabrick attraverso tecniche evolute di Intelligenza Artificiale sviluppate da Prometeia in grado di riconoscere movimenti significativi relativi ai patrimoni (cedole, dividendi, bonifici), anche detenuti presso altri istituti, garantendo agli utilizzatori della piattaforma la migliore user experience. La piattaforma, grazie alla tecnologia innovativa fornita da Kaleyra che permette di comunicare tramite chiamate audio e/o video, consente inoltre di fissare appuntamenti “virtuali” tra private banker e cliente senza doversi recare in succursale e riducendo così al minimo spostamenti e contatti.

Il cliente riceverà infatti un invito via e-mail con i riferimenti dell’incontro a cui potrà accedere in tutta sicurezza semplicemente cliccando sul link ricevuto da smartphone, tablet e computer senza installare software o inserire codici né dati sensibili. La soluzione consente inoltre la condivisione di file e documenti e la gestione di tutte le altre informazioni attraverso una “lavagna collaborativa”. “Con Sella Global Advisory i nostri clienti potranno ricevere dal loro private banker un’analisi complessiva del proprio patrimonio in grado di evidenziare bisogni e obiettivi, anche in ambiti alternativi e integrati alla finanza tradizionale – afferma Leonardo Cervelli, responsabile Private Banking di Banca Sella –. Ampliamo così i nostri servizi costruiti su misura per famiglie e imprenditori affiancandoli nella pianificazione delle scelte che riguardano sia il patrimonio personale che il business aziendale e nella realizzazione di progetti di trasformazione e crescita.

Con un approccio “open”, aperto a soluzioni fintech offerte da altre realtà innovative, mettiamo inoltre a disposizione dei private banker tutta una serie di funzionalità avanzate per la gestione dei patrimoni e per dialogare in modo nuovo e sicuro con i clienti”. Sui nuovi modelli di servizio in ambito Wealth Management, il senior partner Prometeia Matteo Necci conferma che “per poter offrire ai clienti private della banca un servizio distintivo e ad alto valore aggiunto è fondamentale oggi razionalizzare gli strumenti a supporto dei banker, disegnando piattaforme all-in-one di ultima generazione che consentano analisi olistiche del patrimonio”.

L’innovazione Prometeia per la piattaforma di Banca Sella passa anche dal nuovo servizio, appena realizzato, di Account Aggregation PSD2 compliant, Global Investment Portfolio: “Un servizio – continua Necci – che consente ai banker di avere una visione a 360 gradi degli investimenti della clientela.” “Il nostro obiettivo è quello di aiutare le imprese a dialogare e collaborare con i propri clienti nel modo più semplice, sicuro e veloce possibile, tramite l’utilizzo dei touchpoint digitali che già possiedono – afferma Mauro Carobene, Chief Business Officer di Kaleyra –. Siamo felici che Kaleyra Video aiuti a facilitare l’interazione a distanza tra banca e cliente, consentendo a Banca Sella di continuare a instaurare e mantenere una relazione solida e duratura con i propri clienti anche da remoto”.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore