/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 25 gennaio 2022, 14:00

Alberghiero Valdilana, un viaggio culinario per gustare i sapori d'Europa

alberghiero valdilana

Alberghiero Valdilana, un viaggio culinario per gustare i sapori d'Europa

Giornata speciale per le classi quarte dell’Alberghiero di Valdilana/Mosso. La scorsa settimana, infatti, i ragazzi e le ragazze delle due sezioni dell'istituto tecnico professionale hanno allestito e organizzato una degustazione di piatti a base di cereali e di riso. Si è trattato di un vero e proprio viaggio in giro per l'Europa, tra primi piatti, secondi e birre che accompagnavano le diverse pietanze.

La presentazione è durata tutta la mattinata, alla presenza di altri docenti dell'istituto e della vicepreside. “Nella nostra realtà lavoriamo, anche, per Unità didattiche d’apprendimento, cioè percorsi interdisciplinari tra tutte le materie scolastiche, collegate sia nella fase teorica in classe sia in quella laboratoriale tra sale e cucine - spiega Roberta Vioglio, docente d’italiano e reggente della succursale del “Gae Aulenti” di Biella -. Il risultato ottenuto dai ragazzi è stato ampiamente positivo, anche se il giudizio tecnico spetta agli insegnanti delle materie d’indirizzo. Da sottolineare, infine, il fatto che tutto si è svolto nel rispetto delle misure di prevenzione al Covid-19”.

Cinzia Cinzia Stefanoli, insegnante di Alimenti, così commenta la giornata: “I ragazzi sono stati bravi, rispettando le aspettative del lavoro iniziato a settembre in classe sulle caratteristiche organolettiche e nutrizionali dei vari alimenti studiati. La degustazione è stato un momento importante”. “I ragazzi nel corso dell'anno avevano svolto delle ricerche sui piatti tipici in Europa, a base di pasta e di riso - spiega Alberto Regis, docente di Cucina -. L'obiettivo era di trovare pietanze un po’ originali, pensando poi di realizzarle in cucina. Il viaggio ci ha portato a studiare tradizioni e culture di vari paesi del Vecchio Continente, dai Balcani alla Francia. E poi le abbiamo concretizzate in cucina, direi con un buon risultato da parte di tutti”.

“Abbiamo allestito una vera e propria sala degustazioni, con molte postazioni di lavoro - spiega Susanna Zona, docente di Sala -. In classe avevamo approfondito il tema delle birre europee, tra storia e caratteristiche delle diverse bevande. Durante la presentazione abbiamo quindi abbinato le birre bionde e quelle rosse ai diversi piatti. Il risultato è stato buono. I ragazzi si sono impegnati e hanno lavorato bene”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore