/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 gennaio 2022, 19:46

Biella, nel 2022 si punta su commercio, turismo, cultura e sport

Nel bilancio comunale pluriennale 2022-2024 stanziati fondi per il Distretto Urbano Commercio, Funivie Oropa, Teatro Sociale, Piscina Rivetti e Stadio Pozzo La Marmora

Nel 2022 il Comune di a Biella punta su commercio, turismo, cultura e  sport - Foto archivio newsbiella.it

Nel 2022 il Comune di a Biella punta su commercio, turismo, cultura e sport - Foto archivio newsbiella.it

Commercio e turismo, cultura e sport sono i settori sui cui il Comune di Biella intende investire nel 2022.

Lo dice il Bilancio di Previsione 2022-2024, in corso di approvazione nel consiglio comunale di Biella di oggi, lunedì 24 gennaio.

Il Comune di Biella ha infatti recentemente vinto un bando regionale di 20 mila euro per il Distretto Urbano del Commercio, progetto che unisce commercio, urbanistica digitalizzazione e turismo, e che sarà promosso in sinergia con Ascom e Confersercenti. “Il Comune – precisa l'assessore al Commercio Barbara Greggio – aggiunge in bilancio 5 mila euro sul progetto che dovrà essere avviato entro il 7 febbraio. Inoltre abbiamo previsto 50.660 euro che arriveranno dalla Regione per le aree mercatali, ed abbiamo intenzione di riproporre quest'anno il fondo tassa rifiuti per aiutare le imprese in base ai codici ateco”.

Sul fronte cultura il bilancio prevede per quest'anno uno stanziamento di 1,6 milioni di euro per il Teatro Sociale. “Per il resto - precisa l'assessore alla Cultura Massimiliano Gaggino – abbiamo tagliato 25 mila euro per biblioteca e manifestazioni, che non ci impediranno numerose presentazione di libri, Fuori Luogo, il Premio Strega, e l'evento Biella Estate per cui è previsto un bando da 38.500 euro. Tagli compensati dai 20mila euro presi dal bando Fondazione San Paolo e da quello Nati Per Leggere, e dalle economie che realizzeremo per la chiusura da settembre del Museo del Territorio per lavori di ristrutturazione”.

Grazie ai 18,5 milioni di euro rientranti nel PNNR ricevuti recentemente,  l'amministrazione investirà sugli impianti sportivi. “Abbiamo stanziato 2,5 milioni per la Piscina Rivetti, - sottolinea il vice sindaco Giacomo Moscarola – e realizzeremo una sopraelevazione della foresteria del Biella Rugby. Interventi anche allo stadio La Marmora Pozzo in cui sarà rifatta la pista di atletica ed, entro il 31 gennaio, partirà l'affidamento dei lavori esterni dello stadio e la ristrutturazione degli spogliatoi ”.

Sempre in merito al PNNR è in programma l'adesione ad altri bandi. “Grazie alla Valle d'Oropa confinante con la Valle d'Aosta – continua Moscarola – parteciperemo al bando dei comuni confinanti con le Regioni a Statuto Speciale che ci permetterà di effettuare i lavori al ponte di Valle sito al Favaro, dove rifaremo anche la pavimentazione a ciottoli. Inoltre stiamo parlando con il Comune di Pollone per il bando giardini storici. Infine sono allo studio i bandi per le periferie e per abbattimento e ricostruzione delle scuole primarie”.

Unica nota stonata per Moscarola i 40 mila euro in meno previsti al capitolo entrate per contravvenzioni . ”Una voce di bilancio – dice il vice sindaco – dovuta alla sofferenza di organico dei vigli a causa di trasferimenti,  e dei sette agenti assenti da un mese”.

Il sindaco Corradino ha voluto sottolineare aspetti particolari del bilancio: “In tema di rifiuti da quest'anno torniamo alla tariffa TARI ed effettuiamo la bollettazione per Seab. In bilancio abbiamo previsto una quota per eventuali insoluti sulle bollette e stanziato 2 milioni di euro per l'aumento di capitale necessario al salvataggio di Seab. Il bilancio prevede inoltre un mutuo di 20 milioni per le Funivie di Oropa”.

Infine i ringraziamenti di Corradino per chi ha contribuito alla redazione del bilancio: “Ringrazio i tecnici ed dipendenti comunali per il loro impegno necessario a predisporre il bilancio entro gennaio”.


Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore