/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 16 gennaio 2022, 10:30

Lo sport come motivazione a vincere nella vita

sport

Lo sport come motivazione a vincere nella vita

“Lo sport è l’insieme di attività motorie che impegna (a livello agonistico oppure di esercizio) la capacità psicofisiche dell’atleta, che svolge una disciplina sportiva, con finalità amatoriali oppure ricevendo un compenso, nel qual caso si parla di sport professionistico”. Questa è la definizione che Wikipedia fornisce sull’argomento, ma cosa significa per me la parola “sport”?

Lo sport ci fa diventare grandi, ci insegna e ci fa capire che senza disciplina, qualche (forse più di qualche) sacrificio e costanza, non si andrà molto avanti e si rimane “uno tra tanti”. Per elevarsi sopra la media e quindi diventare una “Black Sheep” nella società, ormai standardizzata e priva di colori, bisogna essere disposti a rimanere forti anche quando la mente ci suggerisce: “Troppo faticoso, non ne vale la pena”… E’ proprio mentre sentiamo queste parole riecheggiare nei pensieri, che si vede la differenza tra chi è un uomo e chi, invece, è rimasto un ragazzino e sarà destinato ad essere per il resto della vita, senza mai scomodarsi dalla sua comfort zone.

Però, lo sport non è solo un mezzo per differenziarci e competere con altri, ma è anche un amico che ci salva dalla monotonia delle giornate e dai momenti difficili dell’esistenza, lasciandoci sfogare. Lo sport può essere raffigurato come un fuoco che noi alimentiamo con la forza di proseguire, migliorarci e spingerci sempre oltre i nostri limiti, che sono soltanto immaginari e un pallido riflesso delle nostre intenzioni di porre fine alle fatiche, ma che si impareranno ad affrontare e sconfiggere, spingendole in una zona remota della nostra mente. Bisogna sapersi superare giorno dopo giorno, mese dopo mese e anno dopo anno, cercando di diventare la versione migliori di noi stessi, perché il nostro principale obiettivo non è vincere gli altri, ma confrontarsi con loro per ottenere successi attraverso l’ “aiuto” reciproco; non c’è nessuna vergogna nel chiedere ad una persona, che ha più esperienza di noi, dei consigli su come perfezionarci.

Il primo risultato che tutti si dovrebbero prefissare, nello sport così come nella vita quando si inizia qualcosa di nuovo, è: imparare! Subito dopo aver consolidato tutte le conoscenze apprese, si potrà procedere con: la ricerca dei traguardi, che non saranno subito da capogiro. Infatti, con la pazienza, la tenacia, il sacrificio e la motivazione, si possono raggiungere e si riuscirà a toglierci qualche soddisfazione in tutti i campi della vita, quindi ricordate che: la vera vittoria non si ottiene battendo gli altri, ma migliorando se stessi.

Pietro Festa Rovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore