/ Fashion

Fashion | 17 dicembre 2021, 15:53

5 motivi per cui si perdono i capelli

Ogni giorno perdiamo dai 50 ai 100 capelli che vengono prontamente e spontaneamente sostituiti da quelli nuovi, in un ciclo continuo. Quando si verifica un’anomalia in questa sequenza, ci si inizia a preoccupare e si cerca di capire quali sono le cause della perdita anomala di capelli e come porvi rimedio. Può succedere a tutti durante la vita, per i motivi più diversi fra loro. Ti sei mai chiesto quali sono? Conoscerli potrebbe aiutarti a mettere in atto alcune strategie per evitare perdite di capelli indesiderate. Andiamo a scoprire insieme perché questo succede.

Il ciclo di vita del capello

I capelli vengono prodotti dai follicoli che si trovano sulla nostra testa in misura diversa a seconda dell’età. Dalla nascita alla terza età, infatti, diventano numericamente meno della metà. È quindi naturale che il numero di capelli tenda a diminuire gradualmente con l’avanzare dell’età. Durante tutto l’arco della nostra vita, ogni capello osserva tre fasi distinte nel giro di due fino a sei anni:

  • Fase di crescita: quella più lunga durante la quale il capello cresce di circa due centimetri al mese per due fino a sei anni;

  • Fase di transizione: durante la quale il capello smette di crescere;

  • Fase di caduta: che conclude il ciclo con la caduta del capello e dura circa tre mesi. Nasce quindi un nuovo capello in sostituzione di quello caduto

    Quando alla caduta spontanea dei capelli giunti alla fine del loro ciclo di vita naturale non ne nascono di nuovi, è il momento di preoccuparsi. Utilizzare i migliori prodotti volti a fortificare i capelli e a prevenirne la caduta è un’ottima idea. Sul mercato ne troverai alcuni che risultano essere fra i più efficaci secondo le opinioni degli utilizzatori, come ad esempio Foltina Plus. L’utilizzo regolare di lozioni come queste, ricche di vitamine e aminoacidi può essere un aiuto efficace, dopo aver capito per quale ragione avviene la caduta.

    I 5 motivi più importanti per cui si perdono i capelli

    L’alterazione del meccanismo che porta al ricambio e nascita di nuovi capelli deve sempre destare qualche preoccupazione. È bene indagare sulle cause per tentare di porvi rimedio al più presto possibile. Talvolta la caduta dei capelli diventa un modo per analizzare il proprio stile di vita e cercare di migliorarlo. Ecco le ragioni più importanti che portano alla perdita dei capelli.

    1. Cambi di stagione

    Un fenomeno stagionale e assolutamente reversibile: a chi non è capitato di riempire la spazzola di capelli dopo l’estate per diverse settimane? È questo il momento di curare i capelli senza stressarli, in attesa dell’inverno quando la caduta dei capelli è solitamente ridotta ai minimi termini.

    1. Squilibri ormonali

    In alcuni periodi della vita, gli scompensi ormonali nelle donne causati da gravidanza, allattamento o menopausa, possono portare a un’intensa perdita di capelli. In questi casi, la donna soffre di un calo degli estrogeni che purtroppo porta proprio a questa problematica. In questi periodi è bene affidarsi a un medico per la gestione degli ormoni e non stressare i capelli con trattamenti aggressivi come meches o extension.

    Negli uomini è invece prevalentemente l’ormone DHT e derivato dal testosterone a causare problemi. A contatto con il bulbo pilifero, infatti, tende ad atrofizzarlo cessandone l’attività produttiva. Regolarizzare l’intero sistema ormonale è fondamentale per evitare gli inesorabili danni da DHT.

    1. Carenze nutrizionali

    Le vitamine sono fondamentali per il nostro benessere, così come tutti i macronutrienti e i minerali. La carenza di ferro che provoca anemia, ad esempio, porta anche a una perdita di capelli, per quanto facilmente risolvibile con la giusta alimentazione.

    Lo stesso vale per le vitamine che quando scarseggiano innescano un ciclo di malnutrizione con tutti i problemi che ne derivano, fra cui anche la caduta dei capelli. Al contrario, esagerare con l’assunzione di vitamine tramite integratori può portare allo stesso effetto a causa dello squilibrio che si crea all’interno dell’organismo. Moderazione, è la parola chiave.

    1. Stile di vita poco corretto

    Fra gli stili di vita poco corretti si possono considerare innumerevoli situazioni, a partire da una vita troppo piena di stress fisico o emotivo, a una dieta troppo aggressiva, fino all’utilizzo di prodotti per i capelli troppo aggressivi.

    Sappiamo bene che lo stress incide fortemente sul nostro organismo. Un’eccessiva attività fisica o un periodo in cui dobbiamo sopportare drammi o dispute familiare incidono sul nostro benessere. E la caduta dei capelli è un modo come un altro per il nostro corpo di inviare un segnale d’allarme affinché comprendiamo che è necessario cambiare rotta.

    Le diete drastiche o squilibrate causano ulteriore stress all’organismo, portando a una perdita di peso che per quanto desiderata non è salutare, soprattutto se è improvvisa. I capelli iniziano quindi a diradarsi e riportare l’organismo a uno stato di equilibrio potrebbe richiedere molto tempo.

    1. Fattori genetici e patologici

    A volte la perdita di capelli può essere ereditaria: contrariamente a quanto si pensa, però, è solitamente la mamma a trasmettere il cromosoma incriminato che porta all’alopecia. Questa può affliggere sia gli uomini che le donne, seppur in modi diversi.

    In altri casi, possono essere alcune patologie a causare la perdita di capelli, come le disfunzioni tiroidee o alcune malattie auto-immuni. È fondamentale in questi casi rivolgersi al proprio medico.

    In conclusione

    I nostri capelli ci aiutano a interagire col resto del mondo facendoci apparire sani e prestanti, e sono una delle prime cose che notiamo nelle altre persone. Per questo motivo i risvolti psicologici derivanti della perdita dei capelli possono essere anche molto pesanti e causare stati d’ansia fino addirittura alla depressione. Ecci quindi perché è importante prendersi cura delle nostre chiome e valutare le situazioni che portano a un rischio caduta lungo tutto l’arco della nostra vita.

i.p.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore