/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 06 dicembre 2021, 14:30

Funivia Oropa, dalla Regione Piemonte un milione di euro subito disponibile per interventi urgenti

funivie oropa

Funivia Oropa, dalla Regione Piemonte un milione di euro immediatamente disponibile per gli interventi (Foto Funivie d'Oropa)

E’ stato deliberato dalla Giunta regionale l’accordo di programma tra la Regione Piemonte e il comune di Biella, che prevede l’autorizzazione all’utilizzo dei due milioni di euro stanziati dalla Regione stessa per il salvataggio della Funivia di Oropa.

Lo annuncia il consigliere regionale Lega Salvini Premier, Michele Mosca: “Gli interventi potranno partire al più presto e interesseranno la stazione di valle, la stazione di monte, la linea, le vetture, le funi, i quadri, le apparecchiature elettriche e l’aggiornamento di documenti tecnici e progettuali e comportano una spesa quantificata in circa 5 milioni di euro, di cui 3 milioni stanziati grazie da Provincia e Comune di Biella grazie all’ottima sinergia creata”. La somma liberata dalla Regione prevede l’erogazione di un milione di euro, che come detto è immediatamente disponibile sull’annualità 2021, mentre l’altro milione di euro sarà erogato nel 2022.

Conclude Mosca: “Sono molto soddisfatto che si sia chiuso l’Iter burocratico entro i tempi previsti. Ringrazio l’assessore Ricca per aver risposto celermente alle esigenze del territorio: con questo si conclude di fatto un lavoro che ho portato avanti per più di un anno e che ha veicolato ingenti risorse nel Biellese. La funivia è un elemento imprescindibile per lo sviluppo della nostra provincia, in quanto l’impianto stesso costituisce un importante strumento di richiamo turistico nella Conca di Oropa. La Funivia di Oropa è simbolo dell’intera comunità, che da sempre ne usufruisce per godere delle bellezze delle nostre valli. La risposta della Regione Piemonte nei confronti del territorio si è rivelata ancora una volta concreta”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore