/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 04 dicembre 2021, 16:03

Biella, consegna delle benemerenze ai Vigili del Fuoco e benedizione del vescovo ai mezzi FOTO

Si è conclusa la celebrazione di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco: nel suo intervento il comandante Segatori ha elencato il numero di interventi compiuti dal mese di dicembre 2020 ad oggi: ne sono stati svolti 2965, con 3865 squadre coinvolte nel Biellese.

vescovo vigili fuoco

Biella, consegna delle benemerenze ai Vigili del Fuoco e benedizione del vescovo ai mezzi (foto Studio Fighera per newsbiella.it)

Si sono concluse nella tarda mattinata di oggi, 4 dicembre, le celebrazioni di Santa Barbara, patrona del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, nel rispetto delle normative anti-Covid vigenti. Nel piazzale della sede del Comando provinciale di Biella, il vescovo di Biella Roberto Farinella ha impartito la sacra benedizione ai mezzi disposti allineati all'interno della struttura.

In seguito, il personale dei Vigili del Fuoco ha letto i messaggi augurali del Capo Dipartimento Laura Lega e del Capo del Corpo Nazionale Guido Parisi, alla presenza delle squadre biellesi e delle autorità istituzionali della città. Nel suo discorso, il comandante provinciale Alessandro Segatori ha sciorinato alcune cifre riguardanti il numero di interventi compiuti dal mese di dicembre 2020 ad oggi: ne sono stati svolti 2965, con 3865 squadre coinvolte, di cui 2122 effettuati dalla sede di Biella, 585 da quello di Cossato, 460 da Ponzone-Trivero. Analizzando a fondo i dati, sono stati, nello specifico, 331 gli interventi per incendi “di cui 12 rilevanti – sottolinea Segatori – come l'incendio avvenuto nell'ecocentro di Biella. 438 per maltempo, con due microemergenze, dove sono state svolte 160 azioni nei giorni dell'8 luglio e del 24-25 luglio scorso”. A questi se ne aggiungono altri 165 per incidenti stradali, 1055 per soccorsi a persona (con 14 ricerche a individui scomparsi, conclusesi tutte positivamente), 108 per dissesto statico, 744 classificati sotto la dicitura “Vari”, che vede compreso l'esplosione di un ordigno rudimentale a Biella il 9 agosto scorso, senza dimenticare i 110 interventi del Nucleo Investigativo Anticendi.

Al termine della cerimonia, si è tenuta la consegna delle benemerenze al personale dei Vigili del Fuoco di Biella. Le Croci di Anzianità sono state assegnate al capo squadra esperto Davide Lombardo, ai Vigili del Fuoco coordinatori Cosimo Trianni, Antonio Pontone, Marco Zito, al Vigile del Fuoco esperto Emanuele Barbera, all'ispettore informatico esperto Giuseppe Baldi e al capo squadra volontario Andrea Casoni. Il Picozzino, invece, è stato posto nelle mani di: Ines Kotlar (operatore esperto), Silvio Davì (ispettore antincendi esperto), Mauro Cosimo (capo reparto esperto), Bernardo Soster (capo reparto esperto), Marco Luisetti (capo reparto) e Massimo Bonaudi (capo reparto esperto).

g. c.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore