/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 03 dicembre 2021, 17:28

Cordar: avanti tutta per arrivare al gestore unico

La società ha completato l'iter per il subentro dei comuni di Mezzana Mortigliengo, Bioglio e Cavaglià

Cordar: avanti tutta per arrivare al gestore unico

Cordar: avanti tutta per arrivare al gestore unico

Giovedì 2 dicembre si è tenuta, in videoconferenza, l’Assemblea dei Soci di Cordar Spa Biella Servizi.

Durante la seduta il Presidente Gabriele Martinazzo, unitamente al CDA ed alle Dirigenti, ha fornito il consueto aggiornamento di fine anno ai Sindaci dei Comuni Soci.

Il primo punto all’Ordine del giorno ha rappresentato la situazione economica, finanziaria, patrimoniale e dei crediti che si rivela sostanzialmente positiva, pur non trascurando la necessità di mantenere alta la soglia di attenzione in relazione all’incremento delle morosità.

Successivamente sono stati forniti all’Assemblea aggiornamenti in merito ad alcuni aspetti essenziali che richiedono un particolare impegno dei vertici societari: in primo luogo il Presidente ha illustrato i processi propedeutici per la costituzione del Gestore Unico. Ricordando il ruolo di rilievo assunto da Cordar Biella, il Presidente ha ricevuto conferma di mandato da parte dell’Assemblea, a proseguire nel progetto con l’obiettivo, condiviso da tutti i soci, di mantenere il servizio in mano esclusivamente pubblica.

I Sindaci sono stati in seguito informati sull’evoluzione del processo di acquisizione dei Comuni precedentemente gestiti dal gestore Comuni Riuniti: alla data attuale Cordar ha completato l’iter per il subentro dei comuni di Mezzana Mortigliengo, Bioglio e Cavaglià.

In conclusione è stato fornito un aggiornamento in merito alle problematiche in essere relative ai conferimenti dei rifiuti liquidi presso l’impianto di depurazione di Cossato.

In sintesi è emersa la rappresentazione di una Società solida e dinamica, impegnata in un processo di evoluzione epocale, sempre orientata al mantenimento della stabilità a tutela dell’intero territorio e della forza lavoro, e comunque volta alla crescita ed al miglioramento del servizio.

c.s.cordar biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore