/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 03 dicembre 2021, 06:50

Bando "Arte+", oltre 186 mila euro per il restauro dei beni d’arte biellesi dalla Fondazione Crb

Gli interventi più importanti riguardano la parrocchia di San Lorenzo a Ponderano e le parrocchie di San Carlo e la San Nicola da Tolentino a Biella

La chiesa di San Nicola a Biella sarà al centro di interventi

La chiesa di San Nicola a Biella sarà al centro di interventi

Investire sui beni d’arte del territorio per promuoverne la riqualificazione e la fruizione: è questo lo scopo del bando “Arte+” che ha assegnato oltre 186 mila euro di contributi a una decina di importanti realtà territoriali.

“Si tratta di un’importante azione della Fondazione che prosegue in questo modo un’antica missione della Cassa di Risparmio di Biella – commenta il Presidente Franco Ferraris – la salvaguardia di quei monumenti che raccontano la storia e l’identità del territorio e che contribuiscono a creare un’attrazione anche turistica è da sempre tra le nostre priorità”.

I contributi hanno riguardato in totale 11 realtà con importi compresi tra 2 e 30 mila euro e sono stati coinvolti sia ampi interventi di restauro delle facciate sia interventi interni a emergenze artistiche e arredi di pregio, numerose come sempre sono state le chiese del territorio che necessitano di interventi costanti.

Questo l’elenco completo dei contributi stanziati: 

€ 30.000,00 Parrocchia di San Lorenzo - Ponderano (BI), per il restauro delle facciate del complesso parrocchiale di San Lorenzo;

€ 30.000,00 Parrocchia di San Carlo – Biella, per il restauro ed il risanamento conservativo della chiesa antica di San Carlo Borromeo in Pavignano;

€ 30.000,00 Associazione Amici di San Nicola – Biella, per il restauro della chiesa di San Nicola da Tolentino: 300 anni dall’inizio della costruzione della facciata 1721 – 2021;

€ 29.000,00 Parrocchia di Santo Stefano Cattedrale – Biella, per il restauro dei banchi e delle panche in legno di noce della chiesa Cattedrale;

€ 20.000,00 Parrocchia di San Grato – Biella, per il progetto di restauro armonie comunitarie – il restauro dell’organo di Cossila San Grato;

€ 15.000,00 Santuario della Madonna della Brughiera – Trivero (BI), per il restauro dei dipinti murali delle stazioni della Via Crucis;

€ 13.000,00 Parrocchia di Santa Maria Assunta – Salussola (BI), per il restauro del quadro della Deposizione dalla Croce attribuito al Giovenone;

€ 7.000,00 Parrocchia di San Lorenzo – Candelo (BI), per il restauro del pulpito della chiesa di Santa Maria Maggiore a Candelo;

€ 6.860,00 Diocesi di Biella – Biella, per il restauro di diciassette ritratti di Vescovi per i 250 anni della Diocesi;

€ 3.700,00 Comune di Biella – Biella, per il restauro della collezione di arti decorative di Maria Poma;

€ 2.236,00 Parrocchia di Nostra Signora di Oropa al Villaggio Lamarmora – Biella, per il restauro dell’opera in marmo della mensa d’altare conservato nella chiesa di Nostra Signora d’Oropa al Villaggio Lamarmora.

c.s.fondazione, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore