/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 01 dicembre 2021, 06:50

Cossato, un sottopasso al posto del passaggio a livello di via Amendola

Approvato il protocollo d’intesa con Rete Ferroviaria Italiana. Il sindaco Enrico Moggio: “Questo sottopasso è un grande risultato perché la prima proposta di RFI avrebbe comportato disagi per la viabilità”

cossato

A Cossato sottopasso in via Amendola - Foto archivio newsbiella.it

Il consiglio comunale di Cossato del 25 novembre ha approvato a larga maggioranza (1 astenuto ) il protocollo di intesa con Rete Ferroviaria Italiana, Regione Piemonte, Provincia di Biella e gli altri comuni biellesi interessati alla chiusura dei passaggi a livello lungo le linee Biella-Santhià e Biella-Novara.

A Cossato l’intervento più importante riguarda il passaggio a livello di via Amendola, sito vicino alla sede della Croce Rossa, per il quale il comune ha ottenuto da RFI la realizzazione di un sottopasso con attraversamento dei binari nello stesso punto. “Un’opera da 16 milioni di euro importante per tutto il Biellese. – commenta il sindaco Enrico Moggio – L’unica sul nostro territorio per la quale ci vorranno 4 fasi ed alcuni anni per la sua realizzazione”.

Il sindaco Moggio è molto soddisfatto: “Abbiamo ottenuto un grande risultato perché la prima proposta di RFI, che abbiamo illustrato con un video in consiglio comunale, comportava un giro lunghissimo e tortuoso e creava problematiche ai flussi urbani. In concreto gli automobilisti provenienti dalla Superstrada avrebbero dovuto girare a sinistra prima del passaggio a livello imboccando la strada che costeggia la ferrovia, superare la stazione, fare un inversione a 270°, prendere un sovrappasso e sbucare nel parcheggio della stazione”.

Proposta bocciata senza indugio dal consiglio comunale. “Dopo grandissime resistenze iniziali – ricorda Moggio - alla fine RFI ha capito che eravamo irremovibili e non avremmo mai accettato questa proposta a costo di fare saltare il tavolo, perché ognuno fa gli interessi del proprio territorio”.

Nel breve periodo, il protocollo d’intesa prevede inoltre la chiusura di altri passaggi a livello. “Si tratta di passaggi a livello in zona agricole - precisa il sindaco - che verranno chiusi entro l’inizio del 2022, ma sarà comunque consentito l’attraversamento dei binari in un punto soltanto rispetto ai tre di oggi”.

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore