/ SPORT

SPORT | 27 novembre 2021, 11:42

Brc, nuovo acquisto in serie A, arriva Roy Lura

Arriva dall'Argentina

Roy Lura

Roy Lura

 

Arriva dall’Argentina anche l’ultimo acquisto gialloverde. Si chiama Roy Lura e nasce a Rosario nel 1997. 190 cm per 95 kg, posizioni naturali Ala o Estremo, si presta per la stagione 2020/2021 a ricoprire buona parte dei ruoli nel reparto dei trequarti. Ha iniziato a giocare a rugby a 11 anni nelle giovanili di Logaritmo Rugby Club, la squadra della sua città di origine e con gli stessi colori debutta in prima squadra nel 2016. Dal 2014 è costantemente selezionato come giocatore dell’URR (Union Rugby Rosario) ed entra a far parte del progetto PLADAR, il piano di alto livello dell’Unione Rugby Argentina. Nel 2018 si allena con la Nazionale Seven del suo Paese.

 

“Sono molto contento di far parte del Biella Rugby Club - dichiara Roy Lura -  e non vedo l’ora di aggiungermi al gruppo di nuovi compagni per gli allenamenti. Mi metterò a disposizione degli allenatori e non posso far altro, per il momento, che ringraziare tutti per l’opportunità che mi è stata data. Al momento mi sento un po’ sotto pressione per la nuova avventura, ma farò tutto il possibile affinché la stagione possa continuare possa con tanti successi”.

 

“Roy è arrivato a Biella proprio questa mattina - dichiara Corrado Musso, direttore sportivo Biella Rugby Club -, e si sta sottoponendo alle visite mediche di routine. È già tesserato per il club, quindi regolarmente disponibile. Al momento apparirà in lista gara come giocatore straniero, a causa della sua presenza con la Nazionale Seven Argentina ad un torneo minore, ma siamo in attesa di risposta da parte degli enti preposti per capire se potrà successivamente giocare come italiano in virtù del recente cambio di regolamento. Roy si trova in Italia da settembre ed era venuto per regolarizzare la documentazione al fine di ottenere la cittadinanza. È un giocatore che noi avevamo già valutato quest’estate insieme a Morosini. Rientrava nei nostri interessi, ma non aveva la documentazione necessaria. Ora, anche in seguito agli infortuni di Scalerandi e Foglio Bonda, abbiamo ritenuto necessario rinforzare i trequarti. Roy ha quasi ultimato i documenti, così è stato facile trovare l’accordo. Siamo molto contenti perché si tratta di un giocatore con grandi capacità dal quale ci aspettiamo molto”.

 

c.s.brc, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore