/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 27 novembre 2021, 15:56

Anche il "no" dei biellesi in piazza Castello a Torino alla nuova legge di bilancio

"Giù il fisco per lavoratori e pensionati"

Anche il "no" dei biellesi in piazza Castello a Torino alla nuova legge di bilancio

Anche il "no" dei biellesi in piazza Castello a Torino alla nuova legge di bilancio

Palloncini, striscioni e una piazza gremita. Anche Torino, nella cornice di Piazza Castello, ha pronunciato il suo "no" alla legge di Bilancio che per ora il governo Draghi ha in bozza, puntando il dito attraverso Cgil, Cisl e Uil piemontesi contro pensioni, lavoro, fisco, ma anche sviluppo e sociale.

E a fare sentire la sua voce c'erano anche diversi biellesi. Anche famiglie, oltre ai sindacati. "Anche noi volevamo manifestare - spiega Greta, di Biella, che è andata nel capoluogo piemontese con altri suoi famigliari - e come noi anche tanti altri biellesi. Circa 4 persone al giorno muoiono sul lavoro. Ci sono contratti di lavoro pari alla schiavitù. Abbiamo bisogno di riforme che permettano a tutti e tutte di lavorare dignitosamente, che permettano di non morire sul lavoro".

 

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore