/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 26 novembre 2021, 06:50

Funivie Oropa: chiuso il concordato definitivo dell'accordo di programma, a inizio dicembre la prima rata del contributo regionale

Mercoledì la firma per via telematica di Cirio, Corradino e Ramella Pralungo. L'annuncio in commissione a Palazzo Oropa chiesta dal Pd per sapere la situazione dell'impianto

Funivie Oropa: chiuso il concordato definitivo dell'accordo di programma, a inizio dicembre la prima rata del contributo regionale, foto archivio

Funivie Oropa: chiuso il concordato definitivo dell'accordo di programma, a inizio dicembre la prima rata del contributo regionale, foto archivio

"Ci siamo quasi - commenta soddisfatta l'assessore comunale di Biella alla Montagna Barbara Greggio - . Se non ci saranno intoppi, a gennaio sarà pubblicato il bando a respiro europeo per affidare i lavori di revisione generale". Mercoledì c'è stata la firma tra il Governatore del Piemonte Alberto Cirio, il sindaco di Biella Claudio Corradino e il vice presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo in chiusura del concordato definitivo dell'accordo di programma che prevede un contributo di 2 milioni di euro da parte della Regione e i restanti 3 milioni che saranno messi da Comune e da Provincia.

"Attorno al 3 dicembre - spiega l'assessore Greggio - dovrebbe arrivarci una prima tranche di fondi dalla Regione, quindi firmeremo per il nuovo mutuo, approveremo il progetto esecutivo in giunta e a inizio anno pubblicheremo il bando per assegnare i lavori. E' stata dura, ma finalmente ci siamo quasi". 

L'annuncio è stato dato durante la riunione di commissione a Palazzo Oropa chiesta dal Pd per sapere la situazione dell'impianto. Nell'incontro non sono mancati attimi di tensione tra la minoranza e l'amministrazione. Motivo, l'assenza in commissione del presidente o di un rappresentante della Fondazione Funivie. "Sapevamo che doveva esserci Pirali - commenta Andrea Foglio Bonda di Buongiorno Biella -  e molti di noi hanno rinunciato anche a impegni importanti per andare in commissione. Poi non è venuto nemmeno un suo delegato, ma è stato avvisato solo il Pd e noi no. Non si fa così". Pronta la risposta del presidente della commissione Corrado Neggia: "Non era prevista nella convoca l'audizione del presidente della Fondazione Funivie. La sua presenza era stata chiesta da una consigliera del Pd, quindi è stato chiamato, e quando ho saputo che non sarebbe venuto ho avvisato solo lei perché la richiesta era stata avanzata da loro, di ufficiale non c'era nulla. Comunque si è già deciso per una nuova convoca durante la quale ci saranno anche le Funivie".

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore