/ ECONOMIA

ECONOMIA | 23 novembre 2021, 15:20

Biella Letteratura e Industria, ecco i vincitori FOTO

La XX edizione del Premio si è conclusa sabato 20 novembre con la premiazione di Paolo Malaguti, Alberto Albertini, Sara Loffredi, Jessica Powell

premio biella

Ecco i vincitori del XX Premio Biella Letteratura e Industria (foto Studio Fighera per newsbiella.it)

Sabato 20 novembre si è tenuta la cerimonia conclusiva della XX edizione del Premio Biella Letteratura e Industria con la premiazione dei vincitori di tutte le sezioni del Premio. L’incontro si è svolto in presenza, nella consueta sede dell’Auditorium di Città Studi, ed è visibile dalle pagine Social Facebook e YouTube e sul sito del Premio.

Un incontro animato dalla conduzione di Matteo Caccia, autore e voce del programma di Radio 24 Linea d’ombra, grazie alle sue interviste ai vincitori e a un’efficace interazione con il pubblico che all’ingresso in sala ha ricevuto alcune cartoline recanti la domanda: “Qual è stata l'opera che ha contribuito maggiormente alla sua formazione personale o professionale?” Molte le risposte utilizzate dal conduttore durante la cerimonia per coinvolgere i lettori in uno scambio di opinioni sulla letteratura di impresa. E dopo questo novità molto gradita, l’incontro è entrato nel vivo con i saluti di apertura di Paolo Piana, Presidente Premio Biella Letteratura e Industria, e di Claudio Corradino, Sindaco della Città di Biella.

Una stagione di particolare fertilità il concorso di narrativa 2021. Quaranta opere candidate e una cinquina selezionata di grande valore, è stato impegnativo il lavoro della Giuria e il risultato finale assolutamente all'altezza di questa XX edizione. Un libro “fresco come l’acqua”, si potrebbe dire, che tocca molte corde. La cerimonia, con Matteo Caccia, è stata vivace e di grande interesse per il nostro pubblico. Ci fa grande piacere veder crescere la notorietà e l’attenzione al Premio Biella Letteratura e Industria. Un contributo importante più recentemente è dovuto al progetto di trasformare il libro vincitore in un musical, per renderne più facile ed accattivante la diffusione. I musical, visibili su YouTube, raccolgono un grande successo e siamo orgogliosi che contribuiscano alla notorietà dei nostri autori e dei loro libri. Paolo Piana, Presidente Premio Biella Letteratura e Industria.

A conferma dell’attenzione verso la scuola, a ciascuna edizione del Premio Biella si affianca anche il CONCORSO SCUOLE, rivolto agli studenti degli istituti superiori del Piemonte, che anche quest’anno ha avuto per titolo “UNA DOMANDA PER AUTORE”. Il concorso è sostenuto dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e Città Studi Biella, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Biella, e Rotary Club Viverone Lago e di Video Astolfo Sulla Luna, con il patrocinio della Provincia di Biella. Gli studenti sono stati invitati a formulare una domanda da rivolgere a uno dei finalisti dell’edizione 2021 del Premio Biella Letteratura e Industria, previa lettura delle opere in concorso. Come da bando, le domande sono giunte alla Giuria accompagnate da un breve audio/video con il quesito corredato di un breve commento.

Da anni il Gruppo Giovani Imprenditori investe sul Concorso Scuole perché siamo profondamente convinti che solo parlando direttamente con i ragazzi potremo instaurare un dialogo all’insegna della conoscenza reciproca. Si tratta infatti di un’iniziativa importante per il coinvolgimento degli studenti, che così possono conoscere meglio la realtà che li circonda. Non a caso, questo progetto rientra nella Settimana della Cultura di Impresa di Confindustria. Christian Zegna, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese.

 Dopo l’intervento di Stefano Aglietta, Presidente della Giuria del Concorso Scuole, sono stati assegnati i premi ai vincitori di questa edizione.

Il terzo classificato, Valerio Foglia Taverna dell’ITIS "Q. Sella" - 5 FLSSAM ha ricevuto un premio di 100 euro e una cuffia del Cappellificio Biellese 1935 per la domanda rivolta a Sara Loffredi su Fronte di scavo (Einaudi).

Alla seconda classificata, Giorgia Cristina Coda Riz del Liceo "G. e Q." Sella - 5 A, è stato assegnato un premio di 200 euro e un cappello da baseball del Cappellificio Biellese 1935 per il quesito posto a Giancarlo Liviano D’Arcangelo autore di L.O.V.E (Il Saggiatore).

Prima classificata, Sara Ronchetta dell’ITIS "Q. Sella"- classe 5 F, che ha ricevuto un premio di 300 euro e un paio di scarpe Yuool per la domanda rivolta a Paolo Malaguti su Se l’acqua ride (Einaudi).

Collegato al Concorso Scuole, il PREMIO ROTARY CLUB VIVERONE riservato al migliore elaborato prodotto dai finalisti del Concorso Scuole. Alla vincitrice Clarissa Storelli dell’IIS "E. Bona" - 4S, Alberto Dovana del Rotary Club Viverone Lago ha consegnato un premio di 300 euro per la domanda posta a Gabriele Sassone, autore di Uccidi l'unicorno. Epoca del lavoro culturale interiore (Il Saggiatore).

La cerimonia è proseguita con la premiazione del vincitore del PREMIO BIELLA LIONS BUGELLA CIVITAS, concorso nazionale per la “Migliore recensione” di una delle cinque opere finaliste, aperto ai lettori, e votata online sulla pagina Facebook del Premio Biella Letteratura e Industria. Maria Laura Colmegna è risultata la vincitrice di questa III edizione per la recensione al romanzo Fronte di scavo di Sara Loffredi, edito da Einaudi. La motivazione dell'assegnazione è stata letta da Luisa Benedetti Poma, il premio, un buono del valore di 300 euro da spendere in libreria, è stato consegnato da Nicoletta Ramella Pezza, presidente Lions Bugella Civitas.

Una novità di questa ventesima edizione è il Premio Social SCRITTORI A DOMICILIO, nato dalla collaborazione con Scrittori a domicilio, la prima rete delle presentazioni virtuali degli scrittori italiani, creato nel marzo 2020 durante il lockdown. Tra i cinque romanzi finalisti, la giuria di Scrittori a domicilio, composta da 40 lettori iscritti al gruppo, ha decretato il vincitore di questa prima edizione: è Se l’acqua ride (Einaudi) di PAOLO MALAGUTI. Serena Uccello, co-fondatrice del gruppo, ha consegnato al vincitore un riconoscimento consistente in un’illustrazione realizzata dall’artista Clac, e una campagna social della durata ddue mesi sui canali di Scrittori a domicilio.

Il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA è stato assegnato ad ALBERTO ALBERTINI per La classe avversa (Hacca edizioni), il racconto del disfacimento di un paradigma, quello che vedeva nel modello industriale a gestione familiare il segreto del miracolo italiano. Attraverso un dialogo immaginario con lo scrittore Ottiero Ottieri, Albertini scrive un romanzo disincantato e lucido, un romanzo di fabbrica contemporaneo. La lettura della motivazione è stata affidata ad Alberto Sinigaglia, membro della Giuria del Premio Biella, mentre il premio è stato consegnato da Massimo Mossino di Biver Banca.

Una sezione del Premio che dà voce al pubblico è il PREMIO GIURIA DEI LETTORI. Alla votazione, oltre alla Giuria dei Lettori composta dai membri dell’Associazione culturale L’Uomo e l’Arte, hanno partecipato anche alcuni librai di Biella. La vincitrice è SARA LOFFREDI per Fronte di scavo (Einaudi), un romanzo che guida il lettore nella profondità della montagna - il Monte Bianco - e degli uomini, e mostra una pagina epica della nostra storia, scritta da un’Europa appena uscita dalla guerra, ma capace di guardare con fiducia al futuro. Mariella Calvano, Vice-Presidente Associazione L’Uomo e l’Arte ha letto le motivazioni, mentre il premio è stato consegnato da Christian Zegna, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese.

Il PREMIO OPERA STRANIERA è stato assegnato a JESSICA POWELL, già Vicepresidente di Google Communications, e ora opinionista del New York Times, per La grande distruzione. Una storia immaginaria della Silicon Valley, ma vera nella sostanza (Campanotto editore). Attraverso questo romanzo, Powell ha affrontato il tema della distruzione dei legami sociali, parallelamente all’esibizione di intenzioni diametralmente opposte come la creazione di servizi che permetterebbero di annientare questa solitudine, con evidenti scopi puramente commerciali. Jessica Powell è intervenuta alla serata in video collegamento, mentre il premio è stato consegnato a Giancarlo Sammito in rappresentanza dell’editore Campanotto da Lucia Bianchi Maiocchi dell’azienda Vitale Barberis Maiocchi, e le motivazioni sono state lette da Paolo Bricco, membro della Giuria del Premio Biella.

Ai vincitori delle sezioni Premio Speciale della Giuria, Premio Giuria dei Lettori e Premio Opera Straniera è stata donata una xilografia del maestro Gianni Verna dal titolo “Il bosco”.

Gran finale della cerimonia con la premiazione del VINCITORE del PREMIO BIELLA LETTERATURA E INDUSTRIA XX EDIZIONE dedicato alla Narrativa, decretato dalla Giuria del Premio presieduta da Pier Francesco Gasparetto, e composta da Claudio Bermond, Paolo Bricco, Paola Borgna, Loredana Lipperini, Paola Mastrocola, Sergio Pent, Alberto Sinigaglia e Tiziano Toracca: vince PAOLO MALAGUTI per Se l’acqua ride (Einaudi). Le motivazioni sono state lette da Pier Francesco Gasparetto e, al termine di un breve intervento, Emanuele Scribanti, Vicepresidente di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, ha consegnato il riconoscimento al vincitore.

È uno sguardo ampio e articolato sul mondo del lavoro quello offerto dalle opere vincitrici di questa edizione ventennale del Premio, dà voce sia al ragazzo apprendista barcaro della laguna veneta calato in un mondo e in una cultura al suo tramonto come in “Se l’acqua ride” di Malaguti sia al giovane imprenditore del libro di Albertini e alle prove con le frustrazioni e la crisi esistenziale che gli provocano la vita nell’azienda di famiglia, sia a muratori, ingegneri e capocantieri impegnati nel traforo della Regina Bianca e a far tacere nello stesso tempo le inquietudini e i tormenti legati al loro passato come in “Fronte di scavo” sia all’analisi allarmante di Jessica Powell e alla sua severa condanna delle grandi aziende tecno capitaliste nella loro assenza di valori etici. Una narrativa che sirivela sempre più intimista, volta a raccontare sempre più della propria vita nei suoi risvolti più celati cercando nel lettore il confidente, l’amico. Pier Francesco Gasparetto, Presidente Giuria Premio Biella Letteratura e Industria.

Le letture dei brani tratti dalle opere vincitrici sono state a cura di Teatrando, con le voci di Simona Romagnoli e Paolo Zanone.

LIBRINMUSICAL

In chiusura della cerimonia di premiazione è stato proiettato il trailer del musical Oggi è già domani, ispirato al libro di Maria Paola Merloni, vincitrice della XIX edizione del premio Biella Letteratura e Industria e messo in scena dalla compagnia teatrale Carovana. Una vera e propria anticipazione dello spettacolo che andrà in tournée a Fabriano, Città Creativa Unesco, il 22 gennaio 2022, in occasione di un evento in ricordo di Vittorio Merloni. Quella con Carovana, è una collaborazione ormai consolidata, avviata nel 2019 con il musical L’ubicazione della sconfitta di Giorgio Falco, romanzo vincitore della XVIII edizione del Premio. L’obiettivo è celebrare il Primo classificato di ciascuna edizione del Premio Biella Letteratura e Industria, e promuovere la lettura nel nostro Paese.

Librinmusical è un format originale e innovativo, un musical dal tratto ironico e divertente, che condensa in soli quindici minuti di performance teatrale il romanzo/saggio vincitore. Il Premio Biella Letteratura e Industria è finanziato da Città Studi Biella con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e del Comune di Biella, nell’ambito delle iniziative di Biella Città Creativa dell’Unesco. Collaborano al Premio il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, l’Associazione l’Uomo e l’Arte, la compagnia Carovana, la Società Dante Alighieri, Scrittori a domicilio e BTrees. Dal 2016 il Premio ha come partner i Rotary Club del Biellese e, dal 2019, il Lions Bugella Civitas.

Il Premio annovera tra gli sponsor l’Unione Industriale Biellese, la società di acque minerali Lauretana, la società di servizi Yukon, l’azienda tessile Vitale Barberis Canonico, Biver Banca, la società di comunicazione OrangePix e dall’azienda PMI Stampe e stampaggio.

Il Premio Biella Letteratura e Industria è il primo riconoscimento in Italia dedicato a romanzi o saggi capaci di cogliere le trasformazioni dal punto di vista economico e sociale e di indagare i rapporti tra il mondo della letteratura e quello dello sviluppo industriale del Paese. L’iniziativa rientra nella Settimana della Cultura di Impresa, manifestazione nazionale promossa da Confindustria.

Il Premio Biella Letteratura e Industria, giunto alla sua ventesima edizione, ha avuto come vincitori nelle passate edizioni: Giorgio Bocca con “Il secolo sbagliato”, Mondadori (2001); Giorgio Soavi con “Adriano Olivetti: una sorpresa italiana”, Rizzoli (2002); Ermanno Rea con “La Dismissione”, Rizzoli (2003); Alessandro Zaccuri con “Milano, la città di nessuno”, L’ancora del Mediterraneo (2004); Raffaele Nigro con “Malvarosa”, Rizzoli (2005); Aldo Gianolio con “Teste quadre”, Aliberti (2007); Giorgio Boatti con “Bolidi. Quando gli italiani incontrarono le prime automobili”, Mondadori (2008); Goffredo Buccini con “La fabbrica delle donne”, Mondadori (2009); Antonio Calabrò con “Orgoglio industriale”, Mondadori (2010); Edoardo Nesi con “Storia della mia gente”, Bompiani (2011); Imma Forino, con “Uffici”, Einaudi (2012); Paolo Barbaro con “L'ingegnere, una vita”, Marsilio (2013), Sandro Gerbi "Giovanni Enriques. Dalla Olivetti alla Zanichelli" Hoepli (2014); Alessandro Perissinotto con “Coordinate d’Oriente”, Piemme (2015), Paolo Bricco con "L'Olivetti dell'ingegnere (1978-1996)", Il Mulino (2016), Romolo Bugaro con "Effetto domino", Einaudi (2017), Marco Revelli con “Non ti riconosco. Viaggio ereticonell’Italia che cambia”, Einaudi (2018). Giorgio Falco per l'opera "Ipotesi di una sconfitta", Einaudi (2019). Nel 2020 il riconoscimento è andato a Maria Paola Merloni per il saggio “Oggi è già domani. Vittorio Merloni vita di un imprenditore” (Marsilio).

Comunicato Stampa Premio Biella Lettratura Industria - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore