/ ECONOMIA

ECONOMIA | 21 novembre 2021, 07:20

Pmi Day, il dialogo con gli imprenditori continua nei primi mesi del 2022

pmi day

Pmi Day, il dialogo con gli imprenditori continua nei primi mesi del 2022

"Questa edizione del PMI DAY, nonostante la sua formula ibrida dovuta alle restrizioni date dalla pandemia, ha suscitato particolare interesse da parte dei ragazzi che hanno partecipato, sia in presenza che online: si è infatti creato un bel coinvolgimento grazie alle testimonianze degli imprenditori presenti, che sono state molto apprezzate per l'approccio aperto e personale nei confronti degli studenti". Stefania Ploner, presidente del Comitato Piccola Industria dell'Unione Industriale Biellese, traccia così un primo bilancio del PMI DAY che si è svolto ieri, venerdì 19 novembre.  

Dopo i saluti introduttivi della presidente del Comitato Piccola Industria Uib e di Mauro Canazza, Delegato Regionale al PMI DAY, sono intervenuti: Andrea Campagnolo - LeaveYourS e Natural Boom; Stefano Aglietta - Italfil e Yuool; Simone Ubertino - Tessitura Ubertino; Christian Zegna - Presidente Gruppo Giovani Imprenditori UIB -  Btrees; Lorenzo Grosso – Hypermec; Carolina Tosetti - Agorà Palace –  ATL Biella; Cecilia Salussolia – Stamperia Alicese; Davide Furfaro – ITS TAM (Tessile, abbigliamento, moda).  

"Durante l'evento abbiamo lanciato una nuova iniziativa - spiega la presidente - che ha l'obiettivo di non esaurire l'opportunità di dialogo fra imprenditori e studenti in un solo giorno, ma di creare più occasioni dedicate nei primi mesi del 2022. L'essenza del PMI DAY resta la visita in azienda, per toccare con mano la realtà produttiva del nostro territorio: questo tipo di esperienza non ha lo stesso impatto di un racconto mediato. Per questa ragione, dopo la presentazione di oggi, gli studenti riceveranno un questionario in cui potranno indicare gli ambiti e gli argomenti che maggiormente li hanno colpiti e incuriositi. Successivamente saranno raccolte le manifestazioni di interesse da parte degli studenti a visitare un'azienda del settore preferito. In questo modo, gli studenti interessati potranno avere l'opportunità di entrare in azienda a conoscere più da vicino il tessuto manifatturiero locale in momenti dedicati che si svolgeranno nei primi mesi del 2022. Ci auguriamo che questo piccolo segnale possa essere accolto con curiosità e interesse da parte dei ragazzi".  

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore