/ SPORT

SPORT | 14 novembre 2021, 16:54

Ysangarda Trail a un passo dal record con 431 iscritti

L'edizione più partecipata aveva registrato 500 partecipanti, questa chiude con 431

Ysangarda Trail a un passo dal record con 431 iscritti, foto Studio Fighera

Ysangarda Trail a un passo dal record con 431 iscritti, foto Studio Fighera

Le previsioni dei giorni scorsi non promettevano nulla di buono, mentre gli sprazzi di sole che sono arrivati anche oggi 14 novembre in Baraggia, non hanno disatteso le aspettative degli organizzatori dell'Ysangarda Trail, che ha chiuso anzi con 431 iscritti. 

Nel dettaglio, dopo lo stop forzato nel 2020, la nuova edizione numero 17 proposta da Paolo Boggio e lo staff di Asd Sport e Natura ha riproposto esattamente i tre percorsi che tanto sono piaciuti due anni fa: il Trail competitivo di 19 km (con 400 metri di dislivello positivo) la Ysangarda Mini-Trail non competitiva di 12 km (con 300 metri di dislivello positivo) e il Trail dell’Amicizia di 6 km (con circa 150 metri di dislivello positivo) anch’esso non competitivo e quindi come quello da 12 km aperto a tutti, compresi camminatori e Nordic Walking. 

In particolare 184 sono stati i partecipanti dei 19 Km che hanno visto sul podio maschile Cristian Minoggio (1 ora 8 secondi e 53 primi), Alessandro Ferrarotti e Cristian Terzi e femminile Lisa Borzani (1ora 36 secondi e 21 primi), Cecilia Corniati e Rosa Orlarej.

Erano invece 196 gli iscritti ai 12 Km che hanno visto arrivare primo Federico Poletti (1 ora 36 secondi e 21 primi), seguito da Enrico Alfisi e Eugenio Boggio Marzet nel maschile e Sonia Destro (1 ora 04 secondi e 36 primi), Federica Poggio e Cristina Massarenti nel femminile.

In tutto 51 i partecipanti ai 6 Km dove è arrivato prima Andrea Musa (24 minuti), seguito da Anastasia Zucco e Valeria Bruna. 

Soddisfatti gli organizzatori: "E' stata un'edizione al di sopra delle aspettative per diversi punti di vista - commenta Paolo Boggio - . Le previsioni non erano belle. Invece siamo stati graziati, il tempo alla fine è stato gradevole e il terreno non era così bagnato. Alla fine gli iscritti sono stati appena il 10% in meno rispetto all'edizione record, siamo contenti, è un buon risultato soprattutto in questo periodo>. 

 

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore