/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 06 novembre 2021, 08:00

I consigli outdoor di ATL, a piedi da Biella ad Oropa dal Gorgomoro

I consigli outdoor di ATL, a piedi da Biella ad Oropa dal Gorgomoro, Foto Atl

I consigli outdoor di ATL, a piedi da Biella ad Oropa dal Gorgomoro, Foto Atl

Un’escursione super classica, con partenza dal centro di Biella per raggiungere a piedi il Santuario mariano di Oropa, da percorrere per intero o da suddividere in 3 parti, ognuna con possibilità di rientro in autobus (linea 360 Biella Oropa, per orari consultare il sito dell’ATAP).

Il Sentiero Oropa (segnavia D1), che si snoda lungo il corso del torrente Oropa, percorso nella sua estensione completa, in circa 4 ore raggiunge il Santuario mariano. L’escursione, con partenza dalla chiesetta di San Giuseppe (Salita San Giuseppe, quartiere Riva) può essere suddivisa in tre tratte: imbocchiamo la prima seguendo l’indicazione ‘Gorgomoro’ (segnavia D1). Questo primo segmento del percorso, corredato di cartellonistica che illustra le peculiarità dell'area, è molto frequentato da passeggiatori, runners e amanti dei cani. Con una passeggiata quasi del tutto pianeggiante, in 50 minuti circa raggiungiamo il termine della prima tratta, segnato da un bivio con una cappella votiva dedicata alla Madonna di Oropa. Attraversando il ponticello, raggiungeremmo il paese di Pralungo, proseguendo a sinistra verso frazione Gilardi, invece, si raggiunge la provinciale per Oropa in località Cossila.

Per percorrere la seconda tratta, fino alla Località Antua, usciti sulla provinciale occorre prendere a destra la strada che scende verso Pralungo. Dopo pochi passi incontriamo subito la segnaletica che ci reimmette nel verde e in 1h30 di cammino tra prati e boschi raggiungiamo l’area pic nic in località Antua.

Risalendo sulla sinistra, in 25 minuti circa raggiungiamo la frazione Cavallo Superiore e da qui attraversando il centro abitato la strada provinciale per Oropa.A questo punto, per completare il terzo segmento, possiamo proseguire lungo la provinciale in salita fino alle Cave del Favaro, fino ad individuare, poco oltre, l’accesso del sentiero D6 che ripercorre il tracciato della antica tramvia Biella- Oropa (il Sentiero del trenino). Raggiunto il cartello ‘KM 8’ e poco dopo incontriamo sulla sinistra una stradina che sale, con una sbarra che impedisce l’accesso agli automezzi. La imbocchiamo e al primo bivio, tenendo la destra, abbiamo raggiunto il segnavia D6. Raggiungeremo Oropa proseguendo per circa 1h30 sul sentiero e percorrendo un ultimo tratto di 1,5 km circa sull’asfalto.

Cosa puoi fare durante il tuo soggiorno:

1 - Museo dei Tesori di Oropa: Espone i paramenti liturgici, gli oggetti preziosi e le memorie storiche del Santuario. Il biglietto di ingresso al museo include la visita all'Appartamento Reale. Visita guidata al Santuario, al Tesoro e agli Appartamenti Reali dei Savoia. Informazioni e prenotazioni: info@santuariodioropa.it - 015 25551200

2 – Giardino botanico di Oropa: Nel Giardino Botanico di Oropa a 1200 m di quota, solo artificio, studio e cure costanti rendono possibile la difficile convivenza tra le specie di vegetali, sottospecie e varietà, all'interno di una superficie di 10.700 metri quadrati. Ricco di piante, ma anche di itinerari, spunti e attività per adulti e bambini, il Giardino di Oropa è visitato, tra maggio e settembre, mediamente da oltre 7.000 visitatori.

Per informazioni https://www.atl.biella.it/

 

Atl

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore