/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 26 ottobre 2021, 11:00

50 km orari sulla Cossato-Valdilana, l'Unione Montana del Biellese Orientali chiede spiegazioni

50 km orari

50 km orari sulla Cossato-Valdilana, l'Unione Montana del Biellese Orientali chiede spiegazioni

Riceviamo e pubblichiamo:

“Abbiamo verificato che sulla strada 232/variante nel tratto Cossato-Valdilana, sono stati posati cartelli che limitano la velocità a 50 km orari su tutto il tratto e in entrambi i sensi di marcia. Non risultando evidenti le motivazioni tecniche che hanno portato ANAS a provvedere a detta limitazione, non rilevando di fatto anomalie rilevanti o strutturali che rispetto al recente passato giustifichino tale decisione, risulta difficile comprendere l’urgenza di detta decisione. Giova ricordare che la strada in oggetto, risulta essere di relativa recente costruzione, indispensabile per il nostro territorio.

La SS 232 variante Cossato Valdilana di fatto è la più importante via di comunicazione e di collegamento per il Biellese orientale nella direttrice Biella-Borgosesia, a servizio di una estesa comunità residente, fittamente caratterizzata dalla presenza di importanti attività economico-industriali leader nel settore tessile e della meccanica con mercati a livello mondiale. Tanto premesso, risulta evidente la necessità di disporre di una viabilità snella e proporzionata ai mezzi che massivamente, ogni giorno dell’anno, la utilizzano come unico sbocco da e verso i principali capoluoghi regionali ed inter-regionali.

Viabilità adeguatamente mantenuta e naturalmente sicura. Vi chiediamo pertanto a nome e per conto dei Comuni dell’Unione Montana del Biellese Orientale di essere portati a conoscenza per quali ragioni è stato introdotto nella viabilità della ex SP232 Cossato Valdilana e quali provvedimenti tecnici e in che tempi ANAS intende adottare misure atte a consentire il ripristino degli ordinari limiti di velocità”.

Il Presidente dell'Unione Montana Biellese Orientale Gian Matteo Passuello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore