/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 23 ottobre 2021, 06:50

Green Pass, sale la protesta: a Biella si scende di nuovo in piazza

Oggi è prevista una nuova manifestazione, per una decina di giorni sono a rischio i servizi Asl e lunedì bus e treni per 4 ore

Uno striscione dell'ultima manifestazione, foto Studio Fighera

Uno striscione dell'ultima manifestazione, foto Studio Fighera

Anche a Biella non si placa la protesta dei <No Green Pass>. A distanza di pochi giorni dalla manifestazione che si è svolta in piazza Martiri, nel pomeriggio di oggi ne è in calendario una nuova questa volta tra piazza Vittorio Veneto e viale Matteotti.

Se questo è però un "movimento" locale, a Biella si riflettono però anche iniziative a livello nazionale. Da giovedì alle 24 è infatti stato indetto uno sciopero da parte dell’Associazione Sindacale F.I.S.I. - Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali - con astensione dal lavoro ad oltranza di tutti i lavoratori pubblici e privati, liberi professionisti e/o comunque denominati. La mobilitazione finirà alle 23.59 del 31 ottobre 2021. L'Asl a questo proposito ha diffuso una nota in cui afferma che nei suddetti giorni potrebbero non essere garantite le prestazioni che non rivestono carattere di urgenza.

Non solo. Dalle 8,30 alle 12,30 di lunedì 25 ottobre è a rischio il servizio offerto dagli autoferrotranvieri. A darne notizia è la Faisa Cisal Piemonte. Tra le richieste al Governo ci sono: un fondo dedicato per le aziende per sottoporre i dipendenti ai tamponi, cosi che non siano più a carico degli stessi e contestualmente l’estensione degli orari e dei luoghi in cui poterli effettuare, che ad oggi risultano totalmente insufficienti per permettere a tutti i lavoratori non vaccinati di ottenere la certificazione verde; screening su base volontaria delle categorie lavorative a contatto col pubblico per salvaguardare la salute e la sicurezza di tutti; di non applicare la procedura della sospensione senza retribuzione di coloro che sono impossibilitati a effettuare il tampone in tempo utile a ottenere la certificazione per recarsi sul luogo di lavoro.

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore