/ CRONACA

CRONACA | 21 ottobre 2021, 19:04

Tagli sul 118 a Valdilana-Trivero, i sindacati chiedono chiarimenti

Cgil, Cisl e Uil hanno fatto un comunicato unitario

Foto di archivio

Foto di archivio

Riceviamo e pubblichiamo: <Il rischio di un “ridimensionamento” del 118 in servizio presso “l’Ospedaletto” del Centro Zegna di Trivero, con il taglio del medico a bordo dell’ambulanza, preoccupa anche le organizzazioni sindacali territoriali. Non è da oggi che stiamo denunciando che, da una parte i continui tagli perpetrati sui fondi della sanità pubblica e dall’altra la mancata programmazione per il reclutamento di personale (Medici, Infermieri, OSS e altri), avrebbero avuto pesanti ricadute sulla qualità e quantità dei servizi resi. E questo è ancor più inaccettabile quando a farne le spese sono cittadini che risiedono in zone già di per se classificate come “disagiate” quali quelle montane. Oltre al fatto che notiamo una certa discrasia su quanto viene annunciato, anche a livello regionale, circa il potenziamento dell’offerta sanitaria baricentrata sul Territorio, con un’attenzione particolare alle aree montane, e quello che poi effettivamente viene fatto. Quindi, ci auguriamo che la preoccupazione manifestata, da più parti circa l’abolizione dell’ambulanza medicalizzata in Valdilana, venga smentita quanto prima e confermato il servizio attualmente in essere>.

c.s.sindacati, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore