/ CRONACA

CRONACA | 14 ottobre 2021, 06:50

Litiga a casa dell'amico e se ne và con la sua auto. Ma sbatte contro i parapedoni

Denunciato un 20enne: nel corso degli accertamenti, gli agenti hanno appurato che il veicolo non apparteneva al giovane, bensì ad un suo coetaneo che, negli stessi istanti, ne aveva segnalato la sparizione.

parapedoni

Litiga a casa dell'amico e se ne và con la sua auto. Ma sbatte contro i parapedoni (foto di repertorio)

Litiga a casa di un amico, prende le chiavi della sua macchina e rimane coinvolto in un incidente stradale. L'incredibile vicenda è avvenuta domenica scorsa, nel centro di Biella. Erano da poco trascorse le 4.30 del mattino, quando alcuni residenti di piazza Martiri e delle vie limitrofe hanno segnalato la presenza di un mezzo che si era scontrato con alcuni parapedoni.

Sul posto si è portata velocemente la Polizia per i rilievi di rito. Al volante un 20enne, visibilmente ubriaco, che ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest. Nel corso degli accertamenti, gli agenti hanno appurato che il veicolo non apparteneva al giovane, bensì ad un suo coetaneo che, negli stessi istanti, ne aveva segnalato la sparizione.

Dalle prime ricostruzioni, sembra che i due avessero litigato la sera prima e, per motivi ancora da chiarire, il 20enne si sia allontanato dall'appartamento dell'amico a bordo della sua auto. Poi, per cause da accertare, è andato a sbattere danneggiando parte della carrozzeria. Per questo motivo, è stato denunciato per furto e rifiuto di sottoporsi al test etilometrico, con conseguente ritiro della patente di guida.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore