/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 10 ottobre 2021, 20:30

La comicità, gli scherzi e le cadute di Sergio Procopio riempiono di risate Ben Rivà in Riva FOTO e VIDEO

Ben Rivà in Riva, in forma ridotta, ha visto la chiusura di questa edizione con tanta allegria ospitando sul palco un artista che ha portato i suoi spettacoli in Europa e nel mondo.

Sergio Procopio a Ben Rivà in Riva - foto e video Catia Ciccarelli

Sergio Procopio a Ben Rivà in Riva - foto e video Catia Ciccarelli

Una comicità apparentemente semplice quella andata in scena oggi, 10 ottobre, con Sergio Procopio a Ben Rivà in Riva, che ci ha fatto ritornare un po' bambini e che è arrivata dritta dritta dentro a grandi e piccoli a far scoppiare risate e applausi.

Non servono le parole, e Procopio non ne usa molte, ma coinvolge il pubblico ed è palese che i gesti, le cadute, la mimica, gli scherzi arrivano dalla sua lunga esperienza nell'arte del clown e del mimo.

Quasi due ore di scherzi, cadute, scenette esilaranti a cui ha partecipato anche il pubblico coinvolto di bambini e genitori che hanno riempito di risate il cortile dell'Oratorio di San Cassiano in Riva.

Sergio Procopio inizia il suo percorso di clown nel 1975; entra nel collegio dei Salesiani di Arese, a undici anni, e qui incontra Don Vittorio Chiari e Bano Ferrari, che diventano i suoi principali maestri di vita e di teatro. Bano è un Clown professionista e aiuta i ragazzi del collegio a valorizzare e far crescere le loro capacità, in un reale spirito di condivisione. Insieme a lui, a Vittorio e a altri insegnanti e ragazzi del collegio, Sergio partecipa nel 1977 alla fondazione della compagnia teatrale “i Barabba’s Clown”. Con la compagnia, per dodici anni, partecipa a oltre 1800 rappresentazioni teatrali in tutta Italia e a numerosi Festivals internazionali. Nel’89, con i Barabba’s, si esibisce in Vaticano davanti a Giovanni Paolo II.Nel 1990, a seguito della collaborazione con Carlo Rossi, regista teatrale, Sergio inizia la carriera di Clown professionista a tempo pieno, fondando la sua “Compagnia Teatrale Sergio Procopio”, che ha ormai all’attivo 18 spettacoli e 2000 repliche.

redazione c

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore