/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 23 settembre 2021, 11:15

Oli alimentari esausti, ecco i comportamenti adatti. Vazzoler: “Conferiamoli negli appositi contenitori”

oli vigliano

Oli alimentari esausti, ecco i comportamenti adatti. Vazzoler: “Conferiamoli negli appositi contenitori” (foto dal sito del comune di Vigliano Biellese)

Raccogliere l’olio già utilizzato per usi domestici  fa parte di quei comportamenti rispettosi dell’ambiente che consentono un recupero intelligente di uno scarto ed evitano una fonte di inquinamento tanto odiosa quanto difficilmente arginabile. Gli oli esausti non devono essere assolutamente smaltiti versandoli nei lavandini o negli scarichi dei water!.

"Il conferimento corretto dell’olio - spiega il sindaco Cristina Vazzoler - è molto semplice: basta raccoglierlo in una qualsiasi bottiglia di plastica pulita, chiudendola bene ed inserendola in uno dei 6 contenitori presenti sul territorio e individuati nella mappa che si trova sul sito del Comune e si ringrazia Adriano Leone che ne è l'autore. Attenzione: i contenitori ci sono, sono dislocati in modo da essere facilmente raggiungibili dalla diverse frazioni del paese. Non è consentito accatastare rifiuti di qualunque tipo fuori dagli appositi contenitori, verificato peraltro che gli stessi sono semivuoti. Ricordiamo che sono previsti specifici controlli e che abbandonare rifiuti in luoghi non consoni comporta precise sanzioni”.

Quali oli possiamo raccogliere? Residui da fritture di qualunque alimento, resti di oli e margarine per uso alimentare scaduti o comunque non idonei, oli residui da alimenti conservati sott’olio e grassi residui da cottura di alimenti. Cosa invece non bisogna inserire? Bottiglie e barattoli in vetro e metallo, oli minerali (auto, moto), residui di detersivi, aceto, latte, medicinali scaduti e qualunque altro tipo di rifiuto da conferire nelle specifiche raccolte. “Il rispetto per il nostro ambiente - conclude il sindaco - è la chiave per garantire ai noi e agli adulti di domani un luogo degno dove vivere. Contribuiamo tutti, ciascuno per la nostra parte, a raggiungere questo obiettivo!"

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore