/ POLITICA

POLITICA | 22 settembre 2021, 06:50

Il sogno di Filoni: “Creare la città dell'Elvo con tutti i 15 comuni della valle, parliamone”

Il sindaco di Mongrando ha depositato un ordine del giorno relativo alla fusione delle comunità facenti parte dell' Unione dei Comuni della Valle dell'Elvo.

filoni mongrando

Il sogno di Filoni: “Creare la città dell'Elvo con tutti i 15 comuni della valle, parliamone”

Unire tutti comuni della Valle Elvo in un'unica realtà. Questa l'idea del sindaco di Mongrando Antonio Filoni che, nei giorni scorsi, ha depositato presso la segreteria dell'Unione dei Comuni della Valle dell'Elvo l'ordine del giorno relativo alla fusione delle comunità di Camburzano, Donato, Graglia, Magnano, Mongrando, Muzzano, Netro, Occhieppo Inferiore e Superiore, Pollone, Sala Biellese, Sordevolo, Torrazzo, Zimone e Zubiena.

Una proposta destinata a far discutere come conferma il primo cittadino di Mongrando: “Penso che sia arrivato il tempo di parlarne, i tempi sono maturi. Come spesso accade la politica è fuori dalla realtà ma i cittadini hanno intenso queste tematiche e sono molto sensibili sull'argomento. Si tratta di una procedura lenta ma sindaci e amministratori devono essere convinti di questo percorso”.

Per Filoni il sogno sarebbe “la città dell'Elvo formata da questi 15 comuni ma è complesso da realizzare. L'esempio di Valdilana è sotto gli occhi di tutti, dobbiamo dare un segnale ai cittadini. 74 comuni sono troppi per il nostro Biellese e credo che il territorio debba interrogarsi, discutere e, perché no, intraprendere questo cammino”. I vantaggi della fusione sono evidenti per il sindaco: “Occorre unire le forze per avere maggiori risorse e servizi. Spero che di questo, e di molto altro, se ne possa discutere serenamente nella prossima assemblea”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore