/ Basso Biellese

Basso Biellese | 22 settembre 2021, 11:30

Nuovo anno scolastico a Benna all'insegna di interventi di restyling e donazioni Foto

Servizi attivi fin dai primi giorni e donazioni importanti di famiglie e non solo

Il Comune investe nelle scuole di Benna

Il Comune investe nelle scuole di Benna

Con l’inizio del nuovo anno scolastico, sono ripartiti anche tutti i servizi scolastici offerti dal Comune. In particolare, alla Primaria sono stati attivati sin dal primo giorno il pre scuola dalle 7.30 alle 8.30 e il post scuola dalle 16 alle 17.30, mentre il martedì e venerdì per gli alunni delle classi a tempo normale che finiscono le lezioni anticipatamente, sono disponibili i laboratori che garantiscono la copertura del consueto orario scolastico degli altri giorni. Sempre da lunedì 13 settembre ha preso il via anche il servizio mensa. Per quanto riguarda la Scuola dell’Infanzia, il pre scuola è stato attivato sin dal primo giorno, mentre il post scuola è stato avviato dalla settimana successiva, quando il plesso ha iniziato ad osservare l’orario completo delle lezioni pomeridiane.  La mensa ha ripreso mercoledì  15 per i bimbi di 4 e 5 anni. Dal primo giorno di lezioni è ripartito anche il servizio scuolabus per i ragazzi frequentanti la Scuola Secondaria di Sandigliano.

“Come ogni anno, abbiamo lavorato per garantire i servizi sin dal primo giorno di scuola. Le tariffe per le famiglie sono rimaste invariate rispetto agli anni passati, anche se le normative anti covid hanno richiesto un maggiore sforzo economico da parte dell’Amministrazione Comunale: pre scuola e laboratori sono gratuiti, mentre per il post scuola viene richiesto un contributo mensile di 20 Euro (1 € al giorno)” – spiega il Sindaco Cristina Sitzia.

Durante l’estate le scuole sono state oggetto di alcuni interventi, ad esempio all’Infanzia è stata sostituita la caldaia ed alcuni arredi, mentre alla Primaria, sono stati ritinteggiati i bagni ed alcune aule, inoltre sono stati fatti degli interventi sull’impianto elettrico per poter  collegare due nuove lavagne interattive multimediali e nuovi computer che arriveranno nelle prossime settimane, è stata risistemata l’area verde dove verranno svolte anche lezioni all’aperto, grazie anche all’utilizzo di tavoli e panche da esterno acquistati nei mesi scorsi attraverso i fondi PON per l’adeguamento dei plessi alle normative anti covid, sono stati acquistati nuovi mobili per tutte le classi.  “Prima dell’inverno, procederemo anche alla sostituzione della caldaia della Scuola Primaria – prosegue il primo cittadino – che tiene a ringraziare tutto il personale comunale  e dell’Istituto Comprensivo, il Dirigente Antonello Papa e le maestre,  che per tutta l’estate hanno lavorato congiuntamente per l’avvio del nuovo anno scolastico. Un altro ringraziamento di cuore va anche alla famiglia che con una donazione al Comune ha permesso di acquistare una parte dei nuovi arredi della Primaria, a Rita dell’Alimentari che ha donato un canestro per il cortile della scuola, oltre che ai due papà Max e Alessandro che ci hanno dato una mano, tinteggiando alcuni locali della Scuola Primaria.”

redazione s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore