/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 15 settembre 2021, 06:50

Dentro alla scuola solo con il Green Pass

Qualche genitore il primo giorno non ha potuto accompagnare il figlio e qualche preside teme ripercussioni sul servizio mensa

Dentro alla scuola solo con il Green Pass

Dentro alla scuola solo con il Green Pass

Il decreto legge di sabato è chiaro: fino al 31 dicembre, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di tutelare la salute pubblica, chiunque accede alle strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative, deve possedere ed è tenuto ad esibire la certificazione verde COVID-19. La disposizione non si applica ai bambini, agli alunni e agli studenti. Peccato che il decreto sia di sabato, e molti genitori lunedì mattina non erano preparati e non sapevano nemmeno della novità.

E mentre in qualche istituto la prova è superata, in particolare in alcuni comprensivi la novità sembra essere di più difficile applicazione. Per via del decreto qualche genitore non ha potuto per esempio accompagnare il figlio a scuola come tanto avrebbe voluto, almeno nell'atrio per un ultimo abbraccio. Sara è mamma di una bimba di 3 anni che ha iniziato l'asilo lunedì. Ed è tra i genitori che non ha potuto salutare la figlia come avrebbe voluto. <Spiace perchè è una nuova vita per la nostra piccola – racconta - . Io e mio marito siamo ancora indecisi se vaccinarci e non ci hanno lasciato accompagnarla. E' stato brutto>.

Tutto sotto controllo al Gae Aulenti, dove le persone che accedono all'edificio sono molto poche. Meno, al comprensivo di Andorno. <Io sono assolutamente pro vaccino – sottolinea la preside Marialuisa Martinelli - , ma diciamo che questa novità è stata decisa da un giorno all'altro prima dell'inizio della scuola e ci ha trovati un pochino impreparati. Forse si poteva lasciare un po' più di tempo per capire. Anche il personale delle mense deve essere in regola. Noi abbiamo mandato una comunicazione ai vari comuni dove si trovano le nostre scuole perché verifichino, perché la gestione del servizio è in capo a loro. Speriamo che non ci siano intoppi>.

Tutto sotto controllo a Biella dove la società che gestisce il servizio ha il personale già il regola. 

s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore