/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 14 settembre 2021, 07:30

“Condizioni di lavoro difficili per i lavoratori”, la denuncia dei sindacati allo stabilimento di lavorazione della plastica a Cavaglià

Filcams e Nidil Cgil intervengono a fianco dei lavoratori dell'impianto A2

“Condizioni di lavoro difficili per i lavoratori”, la denuncia dei sindacati allo stabilimento di lavorazione della plastica a Cavaglià

Le pause e l'applicazione della normativa contrattuale e della sicurezza sono al centro dell'attenzione della Cgil. A detta dei sindacati, in luglio alcuni lavoratori della cooperativa Orso Blu e L'Orologio dello stabilimento che lavora la plastica, si sarebbero rivolti per segnalare problemi sul lavoro.

<La loro mansione – scrive la Cgil – consiste nel prendere in mano il rifiuto di plastica che arriva nello stabilimento, frutto della differenziazione del territorio. Le categorie interessate hanno fatto un'assemblea per discutere dei problemi, in cui hanno deciso di chiedere un confronto con le loro cooperative e con l'azienda A2A>. Il risultato è stato però il rifiuto da parte delle cooperative di accogliere le istanze dei lavoratori e la mancanza di partecipazione del committente.

<Si tratta di un fatto gravissimo – per i sindacati - , in quanto si tratta anche di una realtà che collabora con le amministrazioni locali e ha quindi l'obbligo di ascoltare quello che il territorio le deve fare sapere>.

Tenuto conto della situazione, Filcams e Nidil Cgil valuteranno ancora una volta con i lavoratori il percorso di mobilitazione da mettere in campo al fine di ottenere quanto richiesto.

redazione s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore