/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 13 settembre 2021, 10:56

Rientro a scuola, alle elementari del Piazzo genitori soddisfatti delle misure di sicurezza

Il sondaggio di News Biella all’entrata del primo giorno di scuola. Eventuale obbligo vaccinale per i ragazzi? Genitori divisi

Primo giorno di scuola alla  primaria del Piazzo - Foto Alessandro Bozzonetti

Primo giorno di scuola alla primaria del Piazzo - Foto Alessandro Bozzonetti

I genitori dei bambini che frequentano la scuola primaria Ada Negri di Biella Piazzo sono soddisfatti delle misure di sicurezza adottate dall’istituto per l’anno scolastico appena cominciato.

Questo il responso del sondaggio che News Biella ha fatto oggi, lunedì 13 settembre, all’entrata del primo giorno di scuola.

Christian, papa di Viola che frequenta la classe quinta, si sente sicuro: “Il vaccino lo hanno fatto tutti tra il personale. Per quanto riguarda le misure di sicurezza, come la mensa sul banco, il distanziamento, abbiamo visto l’anno scorso che funzionano bene e non abbiamo avuto problemi: quest’anno dovrebbe essere meglio quindi mi fido”.

Dello stesso parere Silvia, mamma di Federico di quinta: “Io sono tranquilla, le classi sono separate, i bambini tengono le mascherine e le maestre sono preparate”.

Concordi anche Elisabetta e Davide, genitori di Miriam e Agnese, che frequentano , rispettivamente, la terza e la prima. “Le misure di sicurezza di questa scuola sono scrupolose, - dice Davide - come fare mensa al banco e tenere la mascherina”. “Qui c’è grande tutela – aggiunge Elisabetta - perché i bambini sono separati, e indossano sempre la mascherina tranne in giardino dove sono divisi per classi. Questo “su è giù mascherina” è un impegno gravoso per i bambini, quindi non siamo preoccupati dalle misure di sicurezza, ma dalla socialità ridotta rispetto a prima del covid”.

Al coro unanime di genitori “tranquilli”, si unisce Bianca, mamma di Tommaso di quarta, che, però sottolinea una lacuna di questo inizio anno scolastico: “Sono molto contenta della scuola e mi sento sicura, però oggi partiamo già impreparati perché la mensa inizierà soltanto tra una settimana: una pecca perché si sapeva da tre mesi che l’anno iniziava oggi”.

Come si pongono i genitori tranquilli della primaria del Piazzo di fonte ad un eventuale obbligo vaccinale per i loro figli?

Qualche perplessità da parte di Bianca e Christian. “A questa età sono piccoli, – afferma Bianca – per me è sufficiente il personale scolastico”. “Per i bambini sotto i 12 anni ho qualche dubbio. – conferma Christian – Nel caso ne discuteremo”.

Favorevoli Silvia, Elisabetta e Davide. “Io sono pro vaccinazione – dichiara Silvia - quindi farò vaccinare mio figlio”. Davide è “assolutamente favorevole” come la moglie Elisabetta: “Io mi sono vaccinata tra le prime e, come usiamo le migliorie della scienza per cellulari e social, dobbiamo usarle per la medicina”.

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore