/ EVENTI

EVENTI | 10 settembre 2021, 09:20

A Cerrione l'Adrenaline Day, parola agli organizzatori della mototerapia FOTO

cerrione adrenaline day

A Cerrione va in scena l'Adrenaline Day, parola agli organizzatori della mototerapia (foto Studio Fighera per newsbiella.it)

L’aeroporto di Cerrione ha ospitato, giovedì 9 settembre, un evento unico ed importante per il territorio biellese: la prima edizione dell’Adrenaline Day (leggi qui). Questa manifestazione ha il suo centro di gravità nella pratica della mototerapia, ideata da Vanni Oddera nel 2009, con lo scopo di poter offrire a ragazzi e ragazze disabili un momento di libertà facendoli salire in sella ad una moto con un pilota professionista.

A portare nel biellese questo momento di spettacolo e inclusività è stato Andrea Campagnolo: “Il progetto parte da un’idea di Vanni Oddera, promotore della mototerapia, e del suo team di professionista del motocross freestyle – racconta Campagnolo – che hanno portato la loro passione al di fuori dei loro spettacoli”. Un lavoro collettivo dunque, che si prefigge di coinvolgere un numero sempre maggiore di realtà del settore: “Negli eventi all’aperto cerchiamo di invitare tutte le associazioni di supporto alla disabilità, soprattutto se infantili”.  

Nell’organizzazione è stato di fondamentale importanza il contributo di Nicolò Salvatore, pilota commerciale e membro dell’Aero Club di Cerrione: “I ragazzi faranno anche un giro turistico del biellese in aereo, fino al lago di Viverone – spiega Nicolò – e tra i nostri partner ci sono anche la Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco”.

L’obiettivo terapeutico è l’adrenalina: “Lo scopo è quello di regalare ai bambini la sensazione di libertà e di avere l’aria sul volto, tipica di quando si va in moto”. Il progetto non si ferma qua e la speranza degli organizzatori è quella di poter portare l’iniziativa su tutto il territorio italiano. 

Redazione mi. be.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore