/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 03 agosto 2021, 12:45

In Valle d’Aosta la Cultura d’estate diventa Culturété

cultura

In Valle d’Aosta la Cultura d’estate diventa Culturété

“Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che invece sfuggono a quelli che sognano solo di notte”. Questa frase suggestiva dello scrittore Edgar Allan Poe ben introduce la magia di Culturété 2021, la rassegna di eventi estivi ideata dalla Soprintendenza per i beni e le attività culturali che, nei mesi di luglio e agosto, desidera offrire particolari occasioni di scoperta e approfondimento rese ancora più emozionanti grazie a iniziative in cui la narrazione storica si mescola all’arte del teatro, alla magia della musica e all’incanto delle luci creando vere esperienze sensoriali.

Le giornate estive, più lunghe, calde e ricche di profumi, riempiono corpo e spirito di sole e di vita. Quanti “pomeriggi d’estate” restano per sempre impressi nei ricordi! L’estate è un insieme unico di emozioni e sentimenti vissuti con spensieratezza. É una stagione in cui sembra di essere sempre in vacanza, anche se non lo si è. Basta una passeggiata o un pranzo all’aperto per sentirsi subito liberi e leggeri. E, naturalmente, per sognare anche ad occhi aperti!

Le notti d’estate, si sa, possiedono una magia tutta particolare. La luna sembra più grande, le stelle più luminose, i sogni più veri! Notti in cui le leggende e le fantasie possono prendere forma popolando le torri, le corti e le mura dei castelli, così come gli antichi edifici della città romana o le enigmatiche vestigia megalitiche.

La rassegna culturale si articola in quattro sezioni tematiche: ArchéoNuits, visite serali al Teatro romano, al MAR-Museo Archeologico Regionale e all’Area Megalitica di Aosta; ChâteauxNuits, visite serali teatralizzate nei castelli; Storie per Gioco, attività e laboratori pomeridiani per bambini e famiglie; Estate in Gamba, attività tra arte contemporanea e design attorno alla mostra “Giorgetto Giugiaro e l’idea di Leonardo” visitabile fino al 26 settembre presso il Castello Gamba di Châtillon, Museo di arte moderna e contemporanea della Valle d’Aosta.

Culturété 2021 è un’occasione unica per vivere la Cultura d’estate immergendosi in atmosfere sospese nel tempo, tra arte e gioco, tra sogno e realtà, circondati da tesori e meraviglie.

Inoltre, a partire dal 1° luglio, è entrato in vigore il nuovo biglietto cumulativo “Aosta archeologica”, valido per i siti archeologici di Aosta (Teatro romano, Criptoportico forense, Chiesa paleocristiana di San Lorenzo, MAR-Museo archeologico regionale), cui è stata aggiunta anche l’Area Megalitica al costo di € 10,00 per la tariffa intera e di € 8,00 per la tariffa ridotta, confermandone la validità di un anno dal momento dell’acquisto. L’iniziativa consente di rendere più completa e ampia l’offerta dei siti archeologici della città di Aosta, favorendo al contempo la promozione di un circuito allargato all’Area megalitica coperta più vasta d’Europa.

Ulteriore novità dell’estate 2021 è l’introduzione, in via sperimentale fino al 31 dicembre 2021, dell’ingresso gratuito per i giovani Under 25 a tutti i castelli, ai musei, alle mostre e ai siti archeologici di competenza della Soprintendenza per i beni e le attività culturali.

Che si tratti di attività pomeridiane, serali o notturne, da vivere da soli, in coppia, con gli amici o in famiglia, la poesia speciale dell’estate creerà quel sottile incantesimo in cui ognuno potrà vivere il suo sogno. Di giorno come di notte!

Per informazioni:
Regione autonoma Valle d’Aosta
Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio
Soprintendenza per i beni e le attività culturali
Tel. 0165 274344 – 0165 274365
Evento: www.regione.vda.it/cultura/eventi_spettacoli/archivio_2021/culturete_2021_i.aspxwww.regione.vda.it- beniculturali@regione.vda.it

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore