/ POLITICA

POLITICA | 02 agosto 2021, 16:24

Stroscio sulla giunta Corradino: “Crisi è manifesta”. E sulle opposizioni: “Si passi alla proposta alternativa”

stroscio corradino

Andrea Stroscio, Coordinatore provinciale di Articolo Uno

 

Riceviamo e pubblichiamo:

"La crisi della giunta Corradino è manifesta e irreversibile. Quand’anche i gruppi che la sostengono ritrovassero un compromesso tra loro, questo potrebbe essere soltanto un accordo di potere, essendo ormai sotto gli occhi di tutti i biellesi il vuoto di iniziativa e di proposta che la contraddistingue. Troppo grande è stato il disastro della mancata presentazione di qualsivoglia progetto per i finanziamenti PNRR per la riqualificazione urbana, caso unico in Piemonte, per tentare di ricostruire un rapporto con la città, cui la Giunta Corradino appare ormai in tutta la sua inutilità e dannosità.

Le opposizioni hanno colto l’importanza della questione e segnato un punto, seppure il tutto non nascesse da una loro iniziativa. Ma questo non può bastare. Bisogna passare dall’opposizione alla proposta alternativa. Articolo Uno intende aprire un percorso di ascolto della città per dare un proprio contributo programmatico progressista il più possibile partecipato. Lo faremo. Ma sappiamo che anche questo non basta, che da soli non bastiamo. Proponiamo a tutte le forze che, in consiglio comunale e fuori, si oppongono alla giunta Corradino e che si considerano alternative alle destre, a partire da PD e M5S, di avviare un percorso comune per iniziare a pensare insieme la Biella di domani coinvolgendo la cittadinanza.

Non sappiamo quando si tornerà al voto, ma è certo che quel giorno Biella meriterà una proposta migliore della giunta Corradino. Bisogna arrivare preparati a questo appuntamento, forti innanzitutto di un progetto nato e sostenuto dall’impegno sociale, culturale, ambientale, lavorativo di quei tanti biellesi che vorrebbero dare un contributo per la Biella di domani, ma che non trovano dove potersi esprimere. Facciamo un primo passo. Proviamo a offrire loro insieme questo luogo di partecipazione democratica".

Andrea Stroscio, Coordinatore provinciale di Articolo Uno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore