/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 01 agosto 2021, 18:45

Simone è partito con la sua barca a energia solare, il sogno è realtà: “Provo qualcosa di indescrivibile”

Bagno di folla a Valenza per la partenza da Valenza del 30enne originario di Cavaglià che racconta al quotidiano Newsbiella la sua prima giornata.

simone ippolito

Simone è partito con la sua barca a energia solare, il sogno è realtà: “Provo qualcosa di indescrivibile”

Il sogno di Simone Ippolito è diventato realtà. Questa mattina, sulle sponde del fiume Po all’altezza del famoso Ponte di Ferro di Valenza, nell'Alessandrino, il 30enne originario di Cavaglià ha iniziato la sua traversata con l'obiettivo di arrivare in piazza San Marco a Venezia, a bordo della sua barca a motore elettrico alimentata con alcuni pannelli solari.

A sostenerlo, alla partenza, una folla di persone e alcuni sindaci. A riprenderlo anche la troupe televisiva del Tg3 Piemonte. “Non mi aspettavo una simile accoglienza – confida il biellese – Ho provato qualcosa di indescrivibile, un mix tra adrenalina ed emozioni intense che ricorderò per tutta la vita”.

Alla guida della sua imbarcazione (che ricordiamo è un vecchio pedalò recuperato con pannelli solari di scarto e strumentazione tecnologica avanzata di navigazione), è partito alla volta della laguna veneta con il favore del vento ma dopo 15 chilometri un imprevisto ha messo a dura prova la tabella di marcia preparata il giorno prima.

“Sono finito in una secca – racconta Ippolito – e il rinvio di uno sterzo si è staccato. Per fortuna alcuni pescatori mi hanno aiutato a uscire da quella situazione e a riparare il guasto. Per questa notte mi fermerò a Mugarone (piccolo centro dell'Alessandrino, a destra del Po, nei pressi della confluenza con il Tanaro ndr) e proseguirò il mio viaggio domani mattina, di buon'ora”. L’arrivo è previsto in Piazza San Marco tra il 7 e il 10 agosto.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore