Cossato e Cossatese - 25 luglio 2021, 07:30

A Quaregna Cerreto si guarda al futuro

quaregna cerreto

A Quaregna Cerreto si guarda al futuro

Durante la videoconferenza organizzata dalla Provincia di Biella inerente il Polo Telematico Biellese, lo scorso 22 luglio, il sindaco di Quaregna Cerreto Katia Giordani ha incontrato i funzionari di Open Fiber per parlare dello stato attuale dei lavori che interessano la copertura internet ad alta velocità del paese.

“La ditta aveva indicato, come data di ultimazione dei lavori, il 2021 – dichiara il primo cittadino - mentre, per problemi burocratici, il completamento della copertura verrà slittato al 2022. Vero che il nostro territorio è di soli 8 km quadrati, ma abbiamo delle attività produttive in espansione: aziende importantissime, anche di valenza internazionale, e non siamo coperti da una buona rete internet. In un momento in cui la digitalizzazione dovrebbe essere all’apice, noi stiamo ancora aspettando”.

Per contro sono quasi terminati i lavori dei 4 cantieri coinvolti negli interventi di efficientamento energetico, frutto delle valutazione fatte nel 2017 il cui iter è stato avviato tra il 2018/2019 che comprendono palestra, mensa, scuola e municipio.  “Con ottica lungimirante, l'amministrazione comunale si è sempre espressa in maniera favorevole alla green energy – sottolinea Giordani - Pertanto, al prossimo consiglio comunale, verrà discussa la convenzione per un diritto di superficie di 32mila euro per l’installazione sul territorio di un impianto fotovoltaico”.

Con lo sguardo al futuro, Giordani si è espressa sul via libera per la discarica di Salussola: “Sono fortemente contraria – spiega - Se si dovesse decidere di fare un ricorso collettivo, noi non abbiamo problemi ad aggiungerci ai comuni che intendono opporre ricorso. Ne va della nostra salute, del futuro dei nostri ragazzi, delle colture bio, ne va veramente della vita di tutti noi”.

Redazione ge. cu.

Ti potrebbero interessare anche:

SU