/ Running e Trail

Running e Trail | 25 luglio 2021, 15:39

Corsa: Ysangarda dimezzata, vincono Borgesa e Moia

Ysangarda Night 2021

Ysangarda Night 2021

Il maltempo che ha colpito duro il territorio biellese sabato non ha risparmiato nemmeno gli organizzatori dell'Ysangarda. Gazebo volati via, postazioni di partenza e arrivo annacquate, percorso di gara parzialmente inagibile con molte piante abbattute e segnavia scomparsi. Così, per l'incolumità dei partecipanti, Paolo Boggio e lo staff di Sport&Natura Running hanno deciso di annullare la prova sui 19 chilometri di questa ottava edizione, dirottando tutti i partecipanti su quella più corta, risultata di circa 9 chilometri, tutti in sicurezza essendo un percorso con solo una piccola porzione all'interno del martoriato parco della Baraggia. Al via circa 240 atleti sui 260 preiscritti, alcuni provenienti anche da fuori regione, attirati dalla bellezza del percorso e dalla possibilità di gareggiare in notturna, evento raro con ben poche gare di questa tipologia organizzate in Piemonte e zone limitrofe. In pochi hanno rinunciato perché già un'oretta prima della partenza le nuvole su Candelo si erano quasi completamente diradate.

Ha dominato l'atleta torinese Daniel Borgesa, già vincitore dell'ultima edizione in notturna nel gennaio del 2020. Ha chiuso con il tempo di 32'52” precedendo di circa un minuto il biellese Lorenzo Gardini (33'55”). A completare il podio da 5 anche Fabio Bosio (34'02”), Matteo Biolcati Rinaldi (34'51”) e Andrea Fila (35'01”). Tra le donne al primo posto l'ossolana Monica Moia giunta al traguardo ai piedi del Ricetto di Candelo in 40'56”. Dietro di lei nell'ordine la lombarda Simona Lo Cane (42'56”), la torinese Nora Gilardi (43'57”), Anastasia Ermakova (46'01”) e la biellese Simona Banfo (47'38”).

Nei prossimi giorni l'ordine di arrivo completo verrà pubblicato sulla pagina Facebook dell'evento e sul sito www.traildeiparchi.com

 

c.s. Ysangarda - cc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore