/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 23 luglio 2021, 09:21

Domenica si parte alla scoperta dei segreti di Oropa

oropa segreti

Domenica si parte alla scoperta dei segreti di Oropa (foto di repertorio)

L'associazione culturale White Rabbit Event di Biella ha in serbo un nuovo appuntamento, in programma domenica 25 luglio, dalle 15 alle 17.30, con la passeggiata alla scoperta dei segreti che rendono Oropa uno dei luoghi più sacri e magici del Biellese.

“Visto il successo di tour quali Biella: Trame, Intrighi e Misteri e Rosazza Esoterica che stanno attirando l'attenzione di molti visitatori, White Rabbit Event presenta Oropa come mai l'avete vista prima: un luogo ricco di misteri e storie occultate – spiegano gli organizzatori - Attraverso un viaggio nel tempo saremo testimoni di antichi culti precristiani legati all'acqua e all'adorazione dei massi erratici, scopriremo l'antico sacello fondato da Eusebio, esponente principale della lotta contro l'eresia ariana e il paganesimo, a fianco di quello che le antiche carte d'Oropa definivano il deiro grosso. Dal culto di Epona al culto della Madonna Nera fino alla rappresentazione del drago, i simboli e i dipinti ci mostreranno i segreti che il santuario nasconde al suo interno, fino a scoprire il legame che unisce tale sito con il mondo dei Templari. Un'esperienza consigliata a tutti coloro che hanno voglia di scoprire la magia del Biellese in compagnia di un gruppo che da anni si occupa di organizzare tour in luoghi misteriosi. Il tour inizia alle 15 e termina alle 17.30: il punto di ritrovo è davanti ai cancelli del Santuario. La passeggiata si inserisce all'interno dell'iniziativa Touring Piemonte, il cui intento è promuovere la storia locale e il patrimonio culturale e artistico del Biellese, con particolare riferimento a quegli aspetti storici collegati ai miti, ai simboli, alle leggende e al folklore. Per info: clicca qui”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore