/ Valli Mosso e Sessera

Valli Mosso e Sessera | 20 luglio 2021, 17:27

Camandona, sempre più interventi e migliorie, sindaco: “Obiettivo? Rendere paese attrattivo per chi verrà ad abitare”

camandona

Camandona, sempre più interventi e migliorie, sindaco: “Obiettivo? Rendere paese attrattivo per chi verrà ad abitare”

Arrivano nuove aggiornamenti dalla piccola comunità di Camandona per bocca del sindaco Gian Paolo Botto Steglia. Queste le principali novità, a partire proprio dall'acquedotto: “Abbiamo partecipato ad un bando ministeriale per l’ambizioso progetto di sostituzione di tutta la tubazione dell’acquedotto comunale, dalle sorgenti fino a Pianezze, per un importo di 1.550.000 euro che sarebbero completamente a carico dello Stato con l’utilizzo di fondi provenienti dall’Europa – spiega il primo cittadino – Nel campo dell'informatica, è in corso di installazione il programma Venere della SISCOM , attuale gestore programmi comunali, per la rigenerazione ed attualizzazione degli stessi per renderli più efficienti e nello stesso tempo la stessa Siscom ci sta trasformando il sito del nostro comune per renderlo molto più semplice ed efficiente”.

Quattro gli alloggi sfitti da affittare: “Uno in frazione Bianco nella casa della Posta, altri due all’ultimo piano del Municipio recentemente lasciati liberi, e l’ultimo, peraltro in corso di ristrutturazione, all’ultimo piano mansardato della casa di Falletti – sottolinea Botto Steglia - Nella stessa casa di Falletti esistono ancora due minialloggi liberi da ristrutturare. Nella casa di Pianezze i due alloggi in disponibilità del comune sono affittati mentre gli altri tre, che sono nella disponibilità dello IACP, sono liberi ma anche per questi occorrerebbero alcune opere di manutenzione straordinaria”.

Sul centro sportivo di Pianezze il sindaco annuncia che “è attualmente in funzione. Quanto prima si procederà alla manutenzione dei campi per la ripresa delle attività sportive. La giunta ha deliberato di rinunciare al canone mensile di affitto. Inoltre, abbiamo attivato una procedura per il recupero di 16mila euro circa derivanti da risparmi effettuati sui mutui contratti negli ultimi anni; detto importo verrà utilizzato, senza ulteriori costi per il Comune, per la sostituzione dei serramenti esterni della casa negozio ed ufficio turistico: abbiamo già ricevuto un primo acconto di 6mila euro circa con l’autorizzazione del saldo inizieremo i lavori. Per quanto attiene alla parte entrate si rileva che sono state confermate tutte le aliquote (IMU-IRPEF-TARI) dell’anno precedente”.

Per Botto Steglia l'obiettivo è “far trovare pronto il nostro paese al momento della ripresa dell’economia biellese e quindi della nostra vallata: un paese in cui si venga ad abitare non solo perché è bello e ben curato nella manutenzione, ma anche perché da noi si possano trovare le condizioni più favorevoli date dai bassi costi nei settori della casa, della fiscalità, dei servizi, con una grande attenzione al soddisfacimento di tutti i bisogni della popolazione”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore