/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 20 luglio 2021, 11:06

Anche Biella Città Creativa al Festival della moda di Sanremo

Confartigianato celebra l’eccellenza artigiana dei maestri sarti.

biella città creativa

Anche Biella Città Creativa al Festival della moda di Sanremo

Era presente anche Biella Città Creativa Unesco, con l’assessore all’Unesco della Città di Biella Barbara Greggio, al Festival dedicato alla moda organizzato a Sanremo e che ha visto in prima linea Confartigianato nel celebrare la grande bellezza della sartoria artigiana.

Nella città ligure oltre a molti imprenditori del settore tessile del capoluogo laniero, ha presenziato anche il presidente di Confartigianato Biella Cristiano Gatti e tra 11 Maestri Sartori provenienti da tutta Italia spiccava il nome del biellese Lino Spina. Biella Città Creativa, che ha ottenuto il riconoscimento dall’Unesco nel settore Crafts & Folk Art, sostiene con attenzione tutta la filiera del comparto moda, con particolare attenzione alle imprese artigiane.

“Siamo Città Creativa per la nostra creatività manifatturiera e artistica – spiega l’assessore Barbara Greggio -, ed è necessario avviare collaborazioni e contatti con tutti coloro che sostengono la filiera del tessuto nella promozione del Made in Italy. Il settore moda è fondamentale nell’economia del nostro paese e attraverso il dialogo si possono avviare nuove iniziative”.

Confartigianato ha celebrato l’eccellenza artigiana dei maestri sarti e lo ha fatto ridando vita al Festival dedicato alla moda maschile che si tenne a Sanremo tra il 1952 al 1990. Un connubio di eleganza e mondanità con un tuffo nella storia della creatività made in Italy: tutto questo lo si può continuare ad ammirare alla mostra inaugurata il 17 luglio al Casinò di Sanremo e che sarà visitabile fino al 17 agosto.

In questo contesto si è svolto anche un incontro tra l’assessore della Città di Biella Barbara Greggio e il collega pari ruolo della Città di Sanremo Giuseppe Faraldi: “Con l’assessore della Città di Sanremo – spiega Barbara Greggio -, abbiamo avviato un interessante dialogo che potrebbe in futuro far scaturire a una collaborazione, per un coinvolgimento di tutta la filiera che, anche come Città Creativa, ci vede interessati e coinvolti”.

L’evento è stato organizzato dalla Confederazione, dal Casinò e dal Comune della città ligure, con il patrocinio del Ministero della Cultura, la collaborazione degli Annali della moda del 900, il periodico Arbiter. A dare il via all’esposizione uno shooting fotografico sulla scalinata di Porta Principale e un prestigioso defilé serale in piazza Borea d’Olmo organizzato da Confartigianato in collaborazione con Confartigianato Piemonte e Confartigianato Imperia. Alla sfilata si sono potute ammirare le creazioni di 11 Maestri Sartori provenienti da tutta Italia: Carlo Donati, Silvano Stevanella, Perrera, Franco Ferraro, Callisto, Lino Spina, Latorre, Italiano, Franco Puppato, Franco Bassi ed Emanuele Maffeis.

All’evento hanno preso parte il Vice Presidente nazionale di Confartigianato Domenico Massimino, il Presidente di Confartigianato Moda Fabio Pietrella, la Presidente di Confartigianato Imperia Donatella Vivaldi e la Direttrice dell’Associazione Barbara Biale, il Presidente di Confartigianato Biella Cristiano Gatti, il Segretario di Confartigianato Piemonte Carlo Napoli e di Confartigianato Liguria Luca Costi, la sen. Lucia Borgonzoni, Sottosegretario per la Cultura, lo stilista Carlo Pignatelli, il presidente del Casinò Adriano Battistotti, con i consiglieri Barbara Biale e Gian Carlo Ghinamo, il sindaco Alberto Biancheri e l’Assessore al turismo Giuseppe Faraldi.

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore