/ POLITICA

POLITICA | 19 luglio 2021, 13:00

Pari opportunità, Chiara Caucino nominata responsabile regionale del dipartimento della Lega

L’assessore regionale biellese al Welfare: “Ringrazio l’onorevole Molinari e l’onorevole Ravetto per la fiducia accordatami. So che c’è molto da lavorare e sono pronta a impegnarmi al massimo, sempre al servizio del partito e lavorando con determinazione ed efficacia su un tema di estrema importanza come quello delle Pari Opportunità”.

caucino regione

L’assessore regionale al Welfare Chiara Caucino

L’assessore regionale al Welfare Chiara Caucino è stata nominata dal suo partito di appartenenza, la Lega Salvini Premier, responsabile regionale del Dipartimento Pari Opportunità. Si tratta di un incarico molto importante per l’esponente biellese del partito di Matteo Salvini, in quanto permette di indirizzare e rafforzare, in Piemonte, le politiche e le scelte su temi che il Carroccio ha messo al centro del suo programma politico e che, proprio per quanto riguarda le Pari Opportunità, ha visto Caucino, nella sua veste di assessore regionale, prodigarsi in numerose iniziative.  La nomina è arrivata direttamente dalla responsabile federale Pari Opportunità, la parlamentare Laura Ravetto, che ha voluto, con una missiva, complimentarsi e motivare la propria scelta. 

«Dopo aver attentamente valutato il Tuo profilo - ha scritto Ravetto a Caucino - e aver apprezzato le Tue competenze nel settore, in qualità di Capo del Dipartimento Pari Opportunità sono lieta di conferirTi , di concerto con il Commissario Regionale della Lega, Riccardo Molinari, la nomina di Responsabile Regionale del Dipartimento Pari Opportunità».  L’esponente biellese della giunta regionale, quindi, avrà facoltà di rappresentare il Dipartimento in tutto il territorio piemontese, con il compito di supportare le iniziative nazionali, elaborare proposte e contenuti riguardanti i temi più strettamente collegati alle esigenze e alle istanze piemontesi in coerenza, ovviamente, con le linee programmatiche del Dipartimento. Il tutto al fine di arricchire e diffondere la linea politica della Lega sul territorio, favorendo un dialogo con enti, associazioni, rappresentanti di categorie e cittadini. 

«Ringrazio l’onorevole Molinari e l’onorevole Ravetto per la fiducia accordatami - ha detto Caucino - che ho intenzione di ripagare appieno proseguendo, anche a livello politico, l’azione di governo che sto portando avanti a livello regionale sul delicato tema delle pari opportunità. Un tema sul quale la Lega è molto sensibile: prova ne è l’ultima iniziativa social, che ho immediatamente condiviso, riguardo al rischio dell’abolizione dell’aggravante dello stalking, che rappresenterebbe un inaccettabile passo indietro». «Sono consapevole - ha concluso Caucino - che c’è molto da lavorare: questo certamente non mi spaventa, ma mi stimola ancora di più a portare avanti con determinazione la mia azione politica».

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore